Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

26ª giornata: Il Montespaccato e il Formia vogliono riaprire il campionato

La formazione di Di Giovanni di scena al Superga; il team di Rosolino ospite della Dinamo Colli



GIRONE C 


Otto punti di vantaggio sono tanti, sono un distacco che si può gestire con discreta tranquillità,  soprattutto se ti chiami Città di Ciampino e se al termine del campionato mancano 9 giornate. La formazione di Baiocco nella 26ªDi Giovanni, tecnico del Montespaccatogiornata è chiamata a difendere questi 8 punti e a superare un ostacolo difficile, il Montespaccato già capace di battere Lepanto e Sermoneta. Il team di Di Giovanni è imprevedibile, gioca un buon calcio, ha molta qualità soprattutto nel reparto offensivo e viene da una convincente vittoria per 3-0 con il Cedial Lido dei Pini. Gli aeroportuali dovranno sicuramente giocare una gara di spessore, perché le prestazioni offerte nelle ultime due settimane con Garbatella e Torrenova potrebbero non bastare. Attenderanno notizie dal Superga il Sermoneta e la Lepanto, entrambe impegnate in trasferta. La formazione di Stefanini è in grande forma e sembra improbabile che possa sbagliare con il Tormarancio, mentre i castellani faranno visita ai Vigili Urbani, partita che sulla carta non dovrebbe creare problemi a Sbraglia e compagni. Turno agevole anche per le squadre che inseguono la zona play-off (Montespaccato a parte), con Cori e Cedial Lido dei Pini che affronteranno in casa rispettivamente Torrenova e Team Nuova Florida. Nelle zone calde il big match è senza dubbio quello tra Rocca Priora e Vjs Velletri, con i padroni di casa che vorranno aumentare la striscia di tre risultati utili consecutivi e vincere per superare in classifica proprio i rossoneri. Partita altrettanto delicata quella tra Unipomezia e Pescatori Ostia, due squadre che rischiano di ritrovarsi pericolosamente vicine alla zona play-out.   


GIRONE D 


Rosolino, allenatore del FormiaGiornata fondamentale, la 26, per la corsa al primo posto. La Dinamo Colli è ora a +6 sulla Bovillense ed è chiamata alla delicata sfida interna con il Formia. Il girone D sembrava archiviato mesi fa e invece si prepara a regalarci un finale emozionante, dato che Bovillense e Formia stanno tenendo un passo forsennato, approfittando di una Dinamo non in palla come nella prima parte di stagione. Pronta ad approfittare di un passo falso della capolista sarà la Bovillense che farà visita al Fontana Liri per collezionare la settima vittoria consecutiva. Poco fuori dalla zona play-off c’è il Calcio Sezze che, dopo il pareggio interno della scorsa settimana, vorrà tornare a conquistare i tre punti con il Calcio Sabaudia. Alle spalle della compagine di mister Gaeta ci sono Arce e Pro Calcio Lenola, rispettivamente impegnate nei match con Ceccano e Pontinia. Nelle zone calde torna in gioco il Priverno che, dopo i tre punti conquistati a tavolino in settimana e con ancora in ballo il ricorso per la gara di ritorno con il Sant’Elia Fiumerapido, cercherà di conquistare punti importanti per sognare una clamorosa rimonta. Infine gara delicata quella tra Sonnino e Alatri La Piseba, con i primi che in caso di vittoria potrebbero portarsi ad un passo dal dodicesimo posto, il primo utile per la salvezza diretta. 


26esima giornata 08/03/2015

GIRONE C

Casalotti - Dilettanti Falasche 

Palocco - Garbatella 

Vigili Urbani - Lepanto Marino 

Città di Ciampino - Montespaccato 

Unipomezia - Pescatori Ostia 

Tormarancio - Sermoneta 

Cedial Lido dei Pini - Team Nuova Florida 

Cori - Torrenova 

Rocca Priora - Vjs Velletri


GIRONE D

Fontana Liri - Bovillense 

Calcio Sabaudia - Calcio Sezze 

Hermada - Campodimele 

Arce - Ceccano 

Dinamo Colli - Formia 

Pontinia - Pro Calcio Lenola 

Priverno - San Michele

Alatri La Piseba - Sonnino 

Sant'Elia Fiumerapido - Tecchiena