Notizie

49° Concorso letterario Coni: vince Italo Cucci

Con "Il Capanno sul Porto" il direttore è stato premiato ex aequo con Gaia Piccardi



Italo CucciCon Il Capanno sul porto il direttore Italo Cucci si è aggiudicato, in ex aequo con Gaia Piccardi con Giallo Francia, la quarantanovesima edizione del concorso letterario del Coni, nella sezione saggistica. Il testo racconta la storia di Alberto Rognoni, il conte del calcio, impegnato nel 1951 nello scrivere lo Statuto del calcio. Trascorsa una notte insonne per completare l'opera, si avviò di buon'ora verso la hall dell'albergo, ma prima attraversò il corridoio sull'Arno sul quale si affacciavano le camere dei potenti. Come usava a quei tempi, ognuno aveva lasciato davanti alla porta le scarpe da lucidare. Ce n'erano trentasei. Il Conte ne prese due paia alla volta, con calma, e le gettò nel fiume. Quando fu l'ora della riunione i delegati, si presentarono in ciabatte ad ascoltare quel che Barassi, leggendo le note di Rognoni, aveva da comunicare. Così rinacque il calcio. Così il "Capanno sul porto" di Cesenatico del potentissimo conte Rognoni divenne la Mecca del Pallone. Nel testo sono presenti anche un racconto di Francesca Rognoni ed è contenuto anche il contributo straordinario di Mario Pennacchia