Notizie
Categorie: Giovanili

A Civitavecchia riparte la scuola calcio, il responsabile Ceccacci: "La sinergia con club professionistici assicura il futuro dei nostri ragazzi"

Intanto i baby Sanfilippo, Mastropietro, Zagami, Mancini e Notari hanno appena firmato per la S.S.Lazio



Image titleRiapre i battenti, rigorosamente dipinti di nero azzurro, la Scuola Calcio Riconosciuta del Civitavecchia Calcio 1920. La stagione 2013-2014 ha consegnato alla dirigenza tirrenica, numeri e statistiche senza dubbio lusinghiere. Con 150 bimbi tesserati ed un canale privilegiato, che prevede stage formativi con società blasonate del calibro di Ascoli, Avellino, Fiorentina, Frosinone, Lazio, Roma e Ternana, la Scuola Calcio Riconosciuta, ha catalizzato in maniera brillante l'attenzione generale. Di certo il destino del vivaio, coordinato dal responsabile Fabio Ceccacci é destinato ad incrementare il proprio prestigio, lo stesso giovane ed ambizioso dirigente narra con enfasi le novità inerenti la stagione 2014-2015. "La Scuola Calcio Riconosciuta del Civitavecchia Calcio 1920 sta ottenendo notevoli risultati sotto molteplici aspetti, la prospettiva concreta di abbracciare oltre 200 piccoli calciatori è tangibile, i numeri ci premiano". Fabio Ceccacci prosegue poi nella propria analisi, annunciando liete notizie attese, ed ora finalmente arrivate."Nelle fasce di età comprese dal 2002 sino al 2006 abbiamo riscontrato miglioramenti progressivi globali, tra l'altro i nostri Sanfilippo, Mastropietro, Zagami, Mancini e Notari hanno appena firmato per la S.S.Lazio, tale evento ci riempie di orgoglio". Una favola che diviene realtà per i giovani ormai ex nero azzurri, che Ceccacci enfatizza giustamente, tracciando idealmente il percorso formativo per le giovani leve del Civitavecchia Calcio 1920. "Il rinnovamento anche ideologico, riguardante il nostro settore giovanile, é una realtà in netta crescita. La sinergia poi con club professionistici lascia presagire un futuro roseo per i ragazzi del nostro club, nutriamo rosee aspettative per il futuro, dove con gli arrivi dei mister Fanciulli e Di Pietro nei gruppi 2002 compiamo un notevole miglioramento in termini di qualità".