Notizie

A Grottaferrata va di scena “La nuda verità: l’io e l’altro”

Mercoledì prossimo alle 17.30, incontro presso la Sala Conferenze Biblioteca Comunale: il critico letterario Arnaldo Colasanti interverrà alla manifestazione.



Image titleMercoledì 10 giugno alle ore 17.30, presso la Sala Conferenze della Biblioteca Comunale “Bruno Martellotta” sita in Viale GiovanniDusmet 20 a Grottaferrata, l’Associazione Frascati Poesia, con il Patrocinio del Comune di Grottaferrata e della Città Metropolitana di Roma Capitale, organizza e cura un importante appuntamento culturale alla presenza dell’illustre scrittore e critico letterario, nonché presidente dell’Associazione, Arnaldo Colasanti, il quale interverrà nella Conferenza Pubblica dal titolo “Lanuda verità: l’io e l’altro”, tematica incentrata fra Arte e Poesia sulla spiritualità umana. Presenzierà ed introdurrà l’incontro il Sindaco di Grottaferrata Giampiero Fontana. “La nudità dell'io è l'incontrodell'altro – così afferma Arnaldo Colasanti -  L'ossessione del nudo in pittura dice che la perfezione del disegno è un'idea di forma in cui l'io si apre alla realtà. In un certo senso, la nuditàsupera in limiti dell'etica e propone la testimonianza, l'autenticità come iveri segni umani nel mondo.” Lungo un percorso che lega Rosso Fiorentino all'Annunciazione di Beato Angelico, attraverso scambi di binari fra la poesiae l'arte, l'interesse principale di Arnaldo Colasanti è dunque tracciare lasoglia di incontro della spiritualità umana. Arnaldo Colasanti, nato a Fiuggi, il 1° agosto del 1957, è scrittore e critico letterario italiano, vincitore del Premio Grinzane Cavour. Redattore della rivista Poesia, diventa condirettore di Nuovi Argomenti, interessandosi in modo preponderante di letteratura italiana e francese. Èstato Docente presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Roma"Tor Vergata". Nel 2007 è stato direttore del Premio Grinzane Cavour- Stresa. Nell'ambito del suo interesse per la letteratura francese ha pubblicato vaste e approfondite prefazioni ai Romanzi di Guy de Maupassant (1994) e al Malato immaginariodi Molière (1995). Da giugno a settembre 2009 ha condotto con Miriam Leone il programma RAI Unomattina Estate. È stato Direttore artistico di "Babel - festival della parola in Valle d'Aosta"nelle edizioni 2010, 2011 e 2012. Presidente e cofondatore dell’Associazione Frascati Poesia.