Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

A Montesilvano presentato il doppio test della nazionale contro Olanda e Polonia

Domani e mercoledì torna in campo la formazione di Menichelli. Match in memoria di Corrado Roma, a dieci anni dalla scomparsa



Lima (Foto © CASSELLA/Divisione Calcio a cinque)La prima uscita ufficiale dopo il trionfo di Anversa, nel ricordo di Corrado Roma. E’ stata presentata questa mattina, presso la Sala Consiliare del comune di Montesilvano, la doppia amichevole che vedrà la Nazionale italiana di futsal opposta prima all’Olanda (domani, ore 20.30, a Montesilvano), poi alla Polonia (mercoledì, alle 20.30, a Teramo). Per gli azzurri, si tratta delle prime gare in Italia dopo il titolo di campione d’Europa: la prima, si giocherà nel palazzetto intitolato alla memoria dello storico giocatore e allenatore di calcio a 5, nato proprio a Montesilvano e di cui ricorre il 10° anniversario della scomparsa, a seguito di un tragico incidente stradale. Domani, la famiglia Roma (la moglie Roberta, ma anche la mamma, la sorella, il fratello e i tre figli) sarà presente al palazzetto, in un toccante ricordo di Corrado (le squadre scenderanno in campo con una maglietta commemorativa) che verrà condiviso da tutto il pubblico che riempirà il PalaRoma, tra cui circa 700 bambini e ragazzi delle scuole e delle scuole calcio a 5 abruzzesi.

Alla conferenza stampa di presentazione delle due amichevoli, erano presenti il Sindaco di Montesilvano, Francesco Maragno, il Vicesindaco con delega allo sport, Ottavio De Martinis, il presidente del Cr Abruzzo della Lega Nazionale Dilettanti, Daniele Ortolano, il presidente della Divisione Calcio a cinque, Fabrizio Tonelli, il capitano della Nazionale Italiana di futsal, Gabriel Lima, e le delegazioni di Olanda e Polonia, che si sfideranno stasera a Montesilvano nella prima delle tre amichevoli (non trattandosi di un triangolare, non ci sarà classifica).

Soddisfazione nell’ospitare nuovamente la Nazionale di calcio a 5 a Montesilvano è emersa dalle parole del Sindaco Maragno, del Vicesindaco De Martinis e del presidente del Cr Abruzzo, Daniele Ortolano: “Celebriamo una giornata di sport importante, e siamo onorati di poter ricordare il compianto Corrado Roma. La presenza della Nazionale di futsal dà lustro alla nostra città e ci consente di portare sul nostro territorio l’attività internazionale di uno sport in continua crescita come il futsal, che cresce in Abruzzo anche grazie agli sforzi delle nostre società”.

Foto © CASSELLA/Divisione Calcio a cinqueAbruzzo che, come ufficializzato proprio oggi dal presidente della Divisione Calcio a cinque Fabrizio Tonelli, ospiterà anche per l’edizione 2015 la Final Eight della Coppa Italia di Serie A, Serie A femminile e Under 21, in programma dal 26 febbraio al 1° marzo. “Porto il saluto della Federazione Italiana Giuoco Calcio e del presidente Carlo Tavecchio – ha detto Tonelli –. Ringrazio tutte le istituzioni, politiche e sportive, per essere qui: persone con cui spesso ci troviamo in questa sala per condividere risultati della nostra disciplina, sia in ambito sportivo che in ambito di crescita sociale. Un saluto anche al Comitato Regionale Abruzzo, con cui ci ritroviamo dopo il Torneo delle Regioni Allievi e Giovanissimi, le finali scudetto, e le Final Eight di Coppa Italia, che anche nel 2015 si giocheranno a Pescara e Montesilvano, per il terzo anno di fila. E l’Abruzzo ritrova la Nazionale, in un percorso che sta portando l’Italia verso le qualificazioni a Euro 2016, in programma a marzo dopo altri due test amichevoli in Calabria (gennaio 2015, ndr) e altrettanti in Serbia (a febbraio). Mi fa piacere che per questa serata di sport ci saranno così tanti bambini delle scuole presenti, ma nell’ambito della trasmissione del mondo dello sport verso i giovani, il ricordo di Corrado Roma è una cosa che mi sta molto a cuore. Con lui ho condiviso tanti momenti, negli anni 80 e 90”.

Dopo aver saltato, a causa degli impegni con il suo club, le trasferte in Norvegia e Kuwait, le amichevoli contro Olanda e Polonia segnano il ritorno in azzurro del capitano Gabriel Lima, colui che l’8 febbraio ha alzato al cielo di Anversa la coppa dei campioni d’Europa. “Abbraccio la famiglia di Corrado – dice Lima –, persona che non ho avuto la fortuna di conoscere, ma che mi è stata raccontata con tante storie legate al mondo del calcio a 5. Questo è un incentivo in più per fare bene e divertire il pubblico. Per me, dopo essere partito per una nuova avventura (da quest’anno, Lima veste la maglia degli spagnoli di El Pozo Murcia, ndr), tornare a indossare la maglia azzurra è un grande motivo d’orgoglio”.

L’ingresso, per entrambe le partite, sarà gratuito: quella di domani a Montesilvano sarà trasmessa in diretta su RaiSport 2, mentre quella di mercoledì al Pala San Nicolò di Teramo verrà trasmessa in differita sullo stesso canale a partire dalle 22.30. Aggiornamenti in tempo reale anche sul sito della Divisione Calcio a cinque (www.divisionecalcioa5.it) e sui profili Facebook “Nazionale italiana futsal” e Twitter (@DivCalcio5).


Foto © CASSELLA/Divisione Calcio a cinqueDal campo. Agli ordini di Roberto Menichelli e dello staff tecnico, i giocatori hanno effettuato questa mattina una prima seduta di allenamento, cui ne seguirà una pomeridiana a ranghi per la prima volta completi: sarà utile soprattutto a valutare, in raccordo con lo staff sanitario, le condizioni fisiche di alcuni azzurri, arrivati al raduno con qualche acciacco. Queste le parole del c.t. azzurro: “La Polonia la ritroveremo nel girone di qualificazione europeo a marzo e il test di mercoledì può darci una dimensione della squadra che affronteremo. Oltretutto è allenata da un tecnico italiano (Andrea Bucciol, ndr), che ha fatto i corsi in Italia e da quando lavora in Polonia sta facendo bene. Quanto all’Olanda, rappresenta una nazionale di grande tradizione, che nel tempo ha alternato momenti positivi ad altri meno positivi. Nei primissimi anni primeggiava (proprio contro l’Olanda, nel 1984, la Nazionale giocò la prima partita della sua storia, ndr) poi altre realtà sono cresciute di più, ma va comunque tenuta nella massima considerazione. La ricorrenza legata a Corrado Roma rende ancora più speciale il ritorno dell’Italia a Montesilvano. Di lui ho un ricordo certamente positivo, quello di una persona per bene e di un bravo allenatore. Ho avuto inoltre il piacere di avere contatti diretti con lui, abbiamo giocato nello stesso periodo e ci vedevamo in occasione dei corsi allenatori. Ricordarlo e rendergli omaggio insieme a tutta la Nazionale non può che farmi molto piacere”.


I CONVOCATI

PORTIERI 
Stefano MAMMARELLA (Acqua&Sapone), Michele MIARELLI (Luparense), Francesco MOLITIERNO (Lazio), Davide PUTANO (Asti)



GIOCATORI DI MOVIMENTO 
Fabricio CALDEROLLI (Acqua&Sapone), Mauro CANAL (Pescara), Marco CAVERZAN (Luparense), Manoel CREMA (Real Rieti) Diego CAVINATO (Acqua&Sapone), Massimo DE LUCA (Asti), Julio DE OLIVEIRA (Acqua&Sapone), Marco ERCOLESSI (Pescara), MURILO Ferreira Juliao (Acqua&Sapone), Daniel GIASSON (Luparense), Humberto HONORIO (Luparense), Luca LEGGIERO (Pescara), Gabriel LIMA (El Pozo Murcia, Spa), Leandro MOREIRA (Real Rieti), Alessandro PATIAS (Benfica, Por), Sergio ROMANO (Asti), Angelo SCHININÀ (Lazio), Andrea TERENZI (Latina), Fabricio URIO (Fabrizio Corigliano)