Notizie

A Mostacciano aperto un nuovo centro Ama per la raccolta differenziata

"L'inaugurazione - dichiara l’assessore all’Ambiente, Estella Marino - rappresenta un altro importante passo verso il cambiamento nella gestione del ciclo dei rifiuti che Roma Capitale sta portando avanti"



Image titleInaugurato a Mostacciano (IX municipio) un nuovo Centro di Raccolta differenziata a disposizione dei cittadini per il conferimento gratuito dei rifiuti che non possono essere smaltiti nei cassonetti stradali: mobili, elettrodomestici, computer, legno, potature, ecc. "L'inaugurazione di quest'isola ecologica - dichiara l’assessore all’Ambiente di Roma Capitale, Estella Marino - rappresenta un altro importante passo a sostegno del profondo cambiamento nella gestione del ciclo dei rifiuti che Roma Capitale sta portando avanti".   

"L’isola ecologica di Mostacciano", prosegue l'assessore all'Ambiente, "è infatti un importante snodo per la raccolta differenziata sul territorio e permette di far confluire in un unico punto le frazioni di rifiuto che non vengono raccolte tramite il porta a porta o con i cassonetti stradali, con particolare attenzione per gli ingombranti, gli sfalci da potature e i Raee”.

“Con questa inaugurazione – ha spiegato il presidente di Ama, Daniele Fortini - salgono a 14 i centri di raccolta Ama a disposizione dei romani per quei rifiuti che non devono essere conferiti nei cassonetti stradali. Nei primi 10 mesi del 2014 sono state raccolte presso queste strutture oltre 33.300 tonnellate di materiali, di cui circa 11.000 di materiali inerti, oltre 8.000 di legno, circa 6.500 di rifiuti ingombranti e oltre 4.000 di Raee (rifiuti di apparecchiature elettrice e elettroniche)”. 

Il nuovo Centro di Raccolta si trova in via Riccardo Boschiero snc, si estende su una superficie complessiva di circa 800 mq ed è accessibile dagli utenti con autoveicoli propri, con possibilità di parcheggiare in prossimità dei contenitori portarifiuti. A disposizione 14 postazioni con cassoni e contenitori suddivisi per tipo di rifiuti: rifiuti ingombranti (materassi, mobili in plastica, divani, ecc.), batterie al piombo, oli vegetali esausti, contenitori con residui di vernici e solventi, consumabili da stampa, pile, potature (ramaglie, sfalci dei prati, erbe infestanti, ecc.), legno (porte, armadi, elementi di arredo, ecc.), farmaci scaduti.

Per i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE), suddivisi nelle 5 tipologie previste (R1, R2, R3, R4, R5) c’è un’area con copertura “leggera” mobile nella quale si possono depositare telefoni, radio, stampanti, frigoriferi, lavatrici, computer, televisori, lampade, neon, ecc.

La struttura non è adibita a ricevere calcinacci e inerti, oltre a metalli e ferro; per questi materiali sono disponibili i vicini Centri di Raccolta di via Laurentina (IX municipio) e di via di Macchia Saponara ad Acilia (X municipio).

Il Centro è aperto dal lunedì al sabato dalle 7 alle 12 e dalle 14 alle 19; la domenica e i giorni festivi dalle 7 alle 13. Per ciascun turno, sono a disposizione un responsabile della struttura e due operatori ecologici addetti ad assistere gli utenti nel corretto conferimento dei rifiuti.