Notizie

A Palazzo Braschi una mostra dedicata a Nino Manfredi

Un percorso di 10 sale che racconta una delle tante facce di questo artista con fotografie, documenti e testimonianze di personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo



Nino Manfredi (Castro dei Volsci, 22 marzo 1921 – Roma, 4 giugno 2004)Prosegue con la tappa romana della mostra Nino! il puzzle di iniziative in omaggio ad uno dei protagonisti più amati del cinema italiano, dopo il vernissage hollywoodiano, il concerto romano del jazzista Roberto Gatto all’Auditorium Conciliazione, una giornata speciale a Castro di Volsci, paese natale di Nino, e la proiezione al festival di Venezia della copia restaurata dalla Cineteca Nazionale di “L’avventura di un soldato”. Nel decennale della scomparsa dell’attore si moltiplicano, così, in Italia e all’estero le iniziative della manifestazione “Omaggio a Nino Manfredi”, con l’adesione del Presidente della Repubblica. La mostra, curata da Camilla Benvenuti e Sarah Masten insieme all’architetto Maria Francesca Marasà, accompagna lo spettatore in un viaggio alla riscoperta di Nino Manfredi attore che ha regalato al cinema e agli appassionati interpretazioni memorabili e personaggi diventati vere e proprie icone della commedia all’Italiana. Non manca, però, anche grazie alla famiglia Manfredi che ha sostenuto la realizzazione della mostra-omaggio, una notevole sezione dedicata all’uomo Nino Manfredi.Ognuna delle 10 sale in cui si snoda il percorso espositivo racconta una delle tante facce di questo artista con fotografie, documenti e testimonianze dei personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo – tra gli altri Gianni Canova, Enrico Brignano, Ornella Vanoni, Alessandro Benvenuti, Lina Wertmuller, Giuliano Montaldo, Pietro Abate e Alberto Panza - insieme a quelle dei figli Roberta e Luca. In esposizione, insieme a un centinaio di stampe fotografiche e a tre scenografie ricostruite, anche il documentario inedito realizzato da Willy Colombini durante la tournée americana dello storico Rugantino del 1964; poi il documentario 80 anni d’attore, realizzato dal figlio Luca e un Super8 originale dell’epoca girato a casa Manfredi; infine anche una canzone inedita registrata da Nino pochi anni prima di morire. NINO! è promossa da Roma Capitale, assessorato alla Cultura – Sovrintendenza Capitolina, con Dalia Events e Dalia Association in collaborazione con Onni ed ExNovo e con il sostegno della famiglia Manfredi. Partnership con il Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale e contributi di Lavazza, Fondazione Fendi, Ministero Beni e Attività Culturali e Camera di Commercio ed è patrocinata da Ministero Affari Esteri, Ministero Beni e Attività Culturali, Regione Lazio. Servizi Museali di Zètema Progetto Cultura.