Notizie
Categorie: Nazionali - Under 15

A Trigoria è grande Latina: Roma costretta al pareggio

Finisce senza reti il derby laziale di giornata: i nerazzurri di Ghirotto strappano uno 0-0 importante contro la squadra di Muzzi. Prestazione deludente dei giallorossi



ROMA - LATINA 0-0
ROMA Pagliarini 6,5, Cervasio 6 (20'st Leonardi sv), Falbo 6 (22'pt Trasciani 5,5), Menon 5,5, Di Giacomo 6, Barbarossa 6,5, Del Signore 5 (1'st Ambrosecchio 6), Valentino 5,5 (1'st De Angelis 6,5), Antonelli 5,5, Sdagui 5,5, D'Orazio 6,5 PANCHINA Bellagamba, Filoia, Spaltro, Pezzella, Mastromattei ALLENATORE Muzzi
LATINA Loliva 6,5, Monti 6 (28'st Subiaco sv), Falcone, Rocchino 6,5 (28'st Galasso sv), Capuani, Trovato 6, Della Vecchia 6,5,  (37'st Ferrara sv), Begliuti 6 (37'st Pacifici), Auricchio 6,5 (20'st Liguori sv), Orefice 6,5, Rizzelli 6 (6'st Alberici) PANCHINA Calisse, Davoli,Midi,  Federici ALLENATORE Ghirotto
ARBITRO Boccia di Viterbo 6
NOTE Ammonito Ambrosecchio, Alberici Angoli 2-5 Rec. 3'pt, 4'st


Ludovico D'Orazio GAZZETTA REGIONALERoma - Latina si chiude con un pareggio deludente. Soprattutto per i giallorossi che non vanno oltre lo 0-0 contro un buon Latina che si difende alla perfezione e riesce anche spaventare i padroni di casa. Ghirotto può sorridere, Muzzi un po' meno.
Primo tempo. La Roma prende subito in mano il match, il Latina si affida alle ripartenze. Al 10' i giallorossi creano il primo vero pericolo (poco prima solo un tentativo sbilenco da fuori di D'Orazio): bell cross in area di Falbo in area e anticipo del difensore che tocca di testa ma costringe al colpo di reni il suo portiere Loliva che si rifugia in angolo per evitare guai peggiori. Il Latina non sta a guardare e affronta colpo su colpo i padroni di casa che però riescono a fronteggiare le sporadiche sfuriate offensive nerazzurre. Al 23' a provarsi è Cervasio che si fa trovare sulla sinistra in posizione avanzate e prova il bel tiro a giro con la palla di poco alta sulla traversa. Due minuti più tardi è ancora Roma: bel corner tagliato in area, stacco di testa di Sdagui e palla che esce di poco a lato. Il Latina prova a reagire e lo fa con uno dei suoi uomini migliori, Della Vecchia che dai venti metri spostato sulla destra prova a sorprendere Pagliarini con il collo esterno: tiro bello da vedere ma ben controllato dal portiere giallorosso a terra. La Roma poi improvvisamente cala e lascia spazio al Latina che però non crea grandi pericoli a Pagliarini fino al duplice fischio dell'arbitro.
Secondo tempo. La prima occasione della ripresa la crea Antonelli al 6' con Antonelli che se ne va in contropiede e prova il diagonale contrato però da un difensore nerazzurro: pallone che sfiora il palo controllato però da Loliva. Al 13' si sveglia De Angelis: grande giocata sulla tre quarti,se ne va con un gioco di prestigio e prova il gran mancino da fuori ma la sua conclusione termina non di molto alta sulla traversa. Applausi per lui. La reazione nerazzurra non si fa attendere: prima ci prova Orefice con un calcio di punizione dai venti metri che termina alto, poi al 20' con un colpo di testa di Auricchio che di testa manda clamorosamente oltre la traversa, sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Il Latina non si ferma e in contropiede spaventa ancora la Roma: stavolta a provarci è Pezzella, appena entrato, che tutto solo entra in area ma si fa ipnotizzare da Pagliarini. Sul rovesciamento, è Antonelli a divorarsi letteralmente il vantaggio: l'attaccante si fa trovare tutto solo in area ma spara imperdonabilmente alle stelle. La partita si accende e la Roma nel finale si butta in avanti alla ricerca del vantaggio ma i giallorossi si svegliano troppo tardi e non c'è tempo per andare a trovare il gol vittoria. I giallorossi si fermano per la prima volta in stagione, il Latina guadagna un gran pareggio esterno in casa di quella grande Roma che obiettivamente oggi così grande non è sembrata.