Notizie

A Trigoria la Roma parte dal 2-0 ottenuto due settimane fa a Zingonia

Alle 14.30 a Trigoria la semifinale di ritorno, all'Atalanta serve un'impresa. In programma anche l'anticipo di campionato tra Napoli e Palermo



Un'immagine dell'andata foto©atalanta.itL’obiettivo è sempre più vicino, ma ogni ostacolo può rivelarsi letale e quindi anche una partita come quella che si giocherà tra meno di 24 ore va presa con le pinze. Roma e Atalanta saranno in scena mercoledì aTrigoria (ore 14.30) per sancire la prima squadra qualificata alla doppia finale dell’11 marzo e del 1 aprile, 180’ che metteranno in palio il primo trofeo del 2015: la Primavera Tim Cup. La formazione di Alberto De Rossi parte dal cospicuo vantaggio maturato due settimane fa a Zingonia, quando i giallorossi sono riusciti ad imporsi in trasferta per 2-0 grazie alle reti siglate da D’Urso e Vestenicky. Un vantaggio che chiaramente lascia presagire una qualificazione tranquilla per la capolista del girone C in campionato, ma che non va sottovalutata vista la caratura dell’avversario. Dopo il ko dell’andata, infatti, la compagine di Valter Bonacina è chiamata ad una vera e propria impresa: vincere con almeno due gol di scarto (tranne lo 0-2 che darebbe il via ai tempi supplementari) su un campo dove nessuna squadra italiana è riuscita ad avere successo in questa stagione, finora infatti solo il Manchester City, nell’ultima giornata della UEFA Youth League, ha espugnato la roccaforte giallorossa. Per conoscere l’altra finalista bisognerà invece aspettare il doppio confronto tra Lazio e Juventus che si svolgerà l’8 e il 14 febbraio.  


Campionato. Sono uscite le variazioni al prossimo turno del girone C, l’ultimo prima della Viareggio Cup. Nel pomeriggio andrà in scena il faccia a faccia tra Napoli e Palermo, mentre giovedì nell’altro anticipo della terza giornata di ritorno si affronteranno Vicenza e Crotone. Tutte le altre sfide si svolgeranno sabato prossimo, con le squadre capitoline che giocheranno di mattina: la Roma in casa con il Catania, la Lazio invece in trasferta contro il Bari, seconda forza del raggruppamento.