Notizie

A Velletri grande attesa per la musica di Peter Finger

Si tratta di un concerto di chitarra acustica che andrà in scena il prossimo 12 Luglio e già si preannuncia un inevitabile pienone per il ritorno in Italia del celebre musicista tedesco.



Image titleGrande appuntamento per la città di Velletri nella serata del 12 luglio prossimo: nella bella cittadina castellana si terrà un Concerto di chitarra acustica fingerstyle del celebre musicista tedesco Peter Finger. L’evento, che andrà in scena a partire dalle ore 19:00 presso il Casale di Colle Ionci in Via Acqua Lucia 27, si inscrive nell'ambito delle Settimane Musicali 2015 - X Corso Nazionale di Interpretazione Musicale organizzato da Accademia di Alto Perfezionamento Musicale "Roma Castelli" ed Associazione Chitarristica dei Castelli Romani. 

Chi è Peter Finger. Nato a Weimar nel 1954 da padre direttore d'orchestra, Peter Finger iniziò lo studio del violino dall'età di 6 anni, a cui aggiunse quello del pianoforte, a 13 anni quello della chitarra e successivamente un percorso accademico più approfondito a Münster. Nel 1973 fece la sua prima registrazione cui ne seguirono diverse in Italia, Germania, USA ed Inghilterra, oltre che per Kicking Mule Records, Stockfisch, Edition Collage e per Acoustic Music Records a partire dal 1989. Dal 1979 in poi partecipò a illustri produzioni televisive e radiofoniche, come abdipendente della WDR, Deutschlandfunk e Deutsche Welle, oltre a divenire autore di vari programmi sulla musica per chitarra. A partire dal 1981 invece avviò progetti per composizioni d’orchestra sinfonica, nonché per il cinema e la televisione (dal 1985), mentre nel 1988 creò l’etichetta Acoustic Records Musica ed una propria casa di produzione, cui si debbono molti CD blues, jazz e world music, che si sono aggiudicati premi prestigiosi. Infine, nel 1995 divenne editore della rivista Akustik Gitarre. Fin dagli anni ’70 ha inanellato una pluralità di tournée in USA, Germania, Canada, Giappone, Inghilterra, Svizzera, Austria, Belgio, Olanda, Lussemburgo, Francia, Finlandia, Polonia, Estonia, Russia ed appunto Italia, dove ha sempre ottenuto un grosso riscontro in termini di successi professionali.

Informazioni sulla tappa veliterna. Il concerto sarà introdotto da un seminario a cura di Giovanni Palombo. Il costo del biglietto di ingresso è di 5 euro (che permetto accesso al concerto ed al seminario) ma è completamente gratuito per gli iscritti all'A.M.Ro.C.: in tale occasione sarà possibile iscriversi all'Accademia di alto perfezionamento Musicale “Roma Castelli”, usufruendo di una quota speciale di 10 euro.