Notizie
Categorie: Nazionali

A Villa Meravigliosa la festa di fine stagione degli arbitri della sezione di Latina

A fare gli onori di casa il Presidente Fiore Pressato, con l’aiuto prezioso dei componenti il Consiglio Direttivo. Presente anche il Presidente del Cra Lazio, Nazzareno Ceccarelli



il Presidente di Sezione Fiore Pressato con il Presidente del CRA Lazio Nazzareno Ceccarelli ©aia.figc.itSi è svolta la festa di fine stagione della Sezione di Latina nella splendida location di Villa Meravigliosa a pochi chilometri dalla città. A fare gli onori di casa il Presidente Fiore Pressato, che, con l’aiuto prezioso dei componenti il Consiglio Direttivo, ha accolto i numerosi ospiti al loro arrivo intrattenendoli con un aperitivo ed antipasto a bordo piscina e nello stupendo giardino. Una volta accomodati nella grande sala, il Presidente salutava tutti i partecipanti e li ringraziava per la loro adesione, passando la parola quindi al consigliere Fabrizio Almanza per la prima parte della cerimonia dedicata all’assegnazione dei riconoscimenti agli associati che si sono particolarmente distinti in ambito sezionale e regionale. In un susseguirsi di immagini divertenti proiettate su un grande schermo, accompagnate sempre da musiche diverse, si avvicendavano a premiare le giovani leve, le diverse personalità del mondo arbitrale presenti. La seconda parte della premiazione avvenuta dopo aver consumato il primo piatto, è stata condotta magistralmente ed allegramente dal collega Cristiano Partuini con la consegna dei premi più importanti, quelli istituzionali che da anni caratterizzano i risultati importanti degli associati della Sezione. Fuori programma, il Presidente Pressato consegnava una targa di riconoscimento al suo Vice, Emiliano Mascherano, per i risultati ottenuti come osservatore alla CAI, dopo soltanto una stagione sportiva; consegnava inoltre in segno di stima ed amicizia due targhe commemorative al Presidente regionale Lazio Nazzareno Ceccarelli ed al suo Vice Sergio Coppetelli. Quasi al termine della serata veniva consegnato il premio più importante, il “Serratore” dato al giovane associato che si è messo particolarmente in luce per le ottime capacità arbitrali: a consegnarlo al collega Edoardo Bencivenga sono il Presidente onorario della Sezione, Michele Serratore jr, ed il Componente Nazionale Umberto Carbonari. Lo stesso Carbonari poi ha intrattenuto la platea per alcuni minuti con un discorso denso di passione che ha catturato l’attenzione e l’applauso di tutti. La serata si è conclusa con il consueto taglio della torta a bordo piscina, con l’augurio di festeggiare nuovi risultati l’anno prossimo e con la testa già rivolta a nuove idee per fare in modo che queste feste continuino ad essere sempre indimenticabili.