Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

A Villalba e Pavona scontri diretti dei piani alti

Nei Gironi B e D Ocres Moca ed Albalonga ospitano le seconde della classe P.C. Tor Sapienza e Sermoneta



Domenica comincia la seconda parte di stagione, quella più importante. Ormai c'è poco da pensare: le squadre si conoscono, sono stati fatti i primi bilanci, ed è tempo quindi di dare il massimo per centrare gli obiettivi posti ad inizio stagione. C'è chi deve salvare la categoria, e chi invece punta a conquistarne una più importante: andiamo a vedere cosa ci riserva la sedicesima giornata, la prima del girone di ritorno.

Girone A Turno di stallo nel primo dei quattro gruppi dei Giovanissimi Regionali. Perchè il Grifone Monteverde avrà vita facile, guardando la classifica, in quel di Pianoscarano, ed allo stesso tempo spera in un (difficile) colpo del San Paolo Ostiense in casa dello Sporting Città di Fiumicino. Dietro la Vis Aurelia parte con i favori del pronostico contro un Fiumicino che dopo un buon avvio di stagione è calato, mentre il match più interessante è quello di via Stefano Vaj tra Montespaccato e Civitavecchia, due formazioni in forma. L'Etruria vuole prevalere sul Palocco per restare in orbita, mentre in basso la Boreale non può fallire lo scontro salvezza con l'Atletico Acilia.

PC  Tor Sapienza ©Facebook

Girone B Insidia Acquacetosa per la Libertas Centocelle capolista, che parte comunque favorita nella partita del Testa. I match con più contenuti sono due: Villalba Ocres Moca – Pro Calcio Tor Sapienza, con i tiburtini che insidiano la seconda posizione dei capitolini, e anche Athletic Soccer Academy – Tor Sapienza, incontro tra due squadre che nelle ultime uscite hanno perso posizioni. Turno quindi favorevole per l'Ottavia di Macera, che non troverà problemi contro il fanalino di coda Vigor Nepi e potrebbe avanzare ancor di più. Nella parte bassa della graduatoria scontri con in palio punti salvezza pesanti: attenzione a La Sabina - Guidonia ed Achillea 2002 – Fonte Nuova, ci si inizia a giocare la permanenza nei Regionali.

Girone C Il Certosa ha chiuso il girone d'andata con addirittura 14 lunghezze di vantaggio sulla seconda forza del gruppo, il San Lorenzo: la prossima giornata è in discesa per queste due compagini, impegnate in una sfida testa-coda rispettivamente contro Città di Valmontone e Vivace Grottaferrata. Derby castellano per la Lupa Frascati, contrapposta al Cynthia e desiderosa di continuare la propria scalata, obiettivo condiviso anche da GDC Ponte di Nona e Giardinetti, che dovrebbero riuscire a fare bottino pieno nelle trasferte sui campi delle ultime della classe Cassino e Castelliri.

L'Albalonga classe 2001

Girone D Venendo al quarto ed ultimo raggruppamento della categoria, il Borgo Podgora vuole rendersi protagonista di un altro sgambetto ad una big, ma stavolta c'è la battistrada La Selcetta da fermare, un compito tutt'altro che semplice. Il Sermoneta comunque spera, ma dovrà prima guardar con attenzione in casa sua dato che il programma gare le riserva l'ardua trasferta sul terreno dell'Albalonga, compagine determinata più che mai a giocarsi la risalita in Elite. Per l'Aprilia si manifesta dunque la concreta possibilità di operare un sorpasso ai piani alti e lanciarsi verso il primato, dato l'abbordabile impegno con l'Unipomezia; infine il Pomezia vuole ripartire alla grande dopo il turno di riposso superando l'Anzio.