Notizie
Categorie: Altri sport

A1 - La Lazio cade ancora: la BPM Sport vince 13-7

A Busto Arsizio finisce 13 a 7 per i padroni di casa che proseguono la loro marcia anche grazie ad un super Petkovic



BPM PN SPORT MANAGEMENT - S.S. LAZIO NUOTO 13-7

BPM PN SPORT MANAGEMENT Oliva P. , Di Fulvio A. , Brambilla Di Civesio A. , Coppoli F. , Di Somma E. , Petkovic A. 5, Busilacchi T. , Jelaca M. 1, Mirarchi C. 2, Bini G. 3, Razzi A. 1, Deserti A. 1, Lazovic ALLENATORE M. Baldineti

S.S. LAZIO NUOTO Radic Z. , Vittorioso , Colosimo F. , De Vena W. 1, Santos Da Costa E Silva F. 1, Di Rocco L. 2, Giorgi D. 2, Cannella G. 1, Leporale M. , Lapenna F. , Maddaluno R. , Mele A. , Vespa L. ALLENATORE Vittorioso

ARBITRI L. Bianco e CastagnolaParziali: 3-1 3-1 4-2 3-3 Spettatori 350 circa. 

Uno scatto del match ©brunorosafoto2015Che per raccogliere punti alle piscine Manara servisse un’impresa lo sapevano bene i biancocelesti chiamati soprattutto a migliorare gioco e rendimento in vista di un calendario più agevole, in particolare dopo aver affrontato le prime 4 (3 delle quali in trasferta) del campionato. Ultima della serie proprio la BPM Sport Management che oggi di fronte al proprio pubblico ha superato con un netto 13-7 la Lazio Nuoto nell’incontro valido per la 7^ giornata di A1. Gara indirizzata soprattutto dal secondo quarto, nel primo parziale gli ospiti si erano perfino portati in vantaggio con Di Rocco (autore di una doppietta come Giorgi), e dalle reti del nuovo capocannoniere Petkovic che con altri 5 gol supera Danilovic nella classifica dei mercatori. Per le aquile invece ancora alcune difficoltà con l’uomo in più (3/10) e qualche pausa di troppo durante l’incontro. Il commento del mister biancoceleste Antonio Vittorioso: “Abbiamo iniziato bene poi loro sono andati avanti e noi ci siamo disuniti un po’, hanno allungato e non siamo più riusciti a rientrare. Petkovic ha realizzato altri 5 gol, è un giocatore molto forte che risalta in un gruppo già ottimo, una squadra che potenzialmente può perfino arrivare seconda. Abbiamo chiuso questo periodo decisamente complicato con un calendario difficile e adesso siamo pronti per le sfide decisive. Fatichiamo con l’uomo in più, è vero, lavoreremo proprio su questo nei prossimi giorni, il campionato ha detto che non ci sono squadre materasso, c’è molto equilibrio e sono tutte sfide aperte, per questo sarà necessario ragionare partita dopo partita senza guardare oltre.  Oggi ha fatto gol De Vena, siamo molto felici per lui e Vespa ha trovato spazio nel finale, il nostro gruppo è saldo e lo dimostrerà”. Nota positiva il primo gol assoluto in A1 di William De Vena, giovane talento biancoceleste che commenta così la rete: “Sono molto contento anche se il gol è arrivato in una sconfitta. Oggi comunque non abbiamo giocato male al di là del risultato, rispetto alla gara con il Posillipo abbiamo ritrovato il gioco e forse anche un pizzico di fiducia, lo SM è una formazione difficile da affrontare. Sicuramente sono contento e onorato di giocare in una squadra del genere, anche solo allenarsi con questi compagni per me è un piacere. Dedica? A mio padre che mi permette ogni giorno di raggiungere la piscina, è anche merito suo”.