Notizie
Categorie: Altri sport

A1 - Lazio, con la Canottieri Napoli è "dentro-fuori"

I biancocelesti ospitano i partenopei al Salaria Sport Village: in palio punti play off pesantissimi



Penultima giornata del campionato di A1 e per la Lazio Nuoto ultima di fronte al proprio pubblico nella regular season della pallanuoto italiana. Dopo la lunga sosta è ora di tornare in acqua: per il 21° turno (10^ giornata di ritorno) la formazione capitolina riceverà domani alle 18 al Palazzetto la Canottieri Napoli, avversaria di mille battaglie sportive. Due delle squadre più antiche e celebrate della pallanuoto e più in generale dello sport si affronteranno per provare a centrare i play off, vero obbiettivo stagionale per le aquile lanciate all’inseguimento della formazione di Paolo Zizza che attualmente occupa la settima posizione con un margine di 4 punti di vantaggio in classifica (CC Napoli 23, Lazio 19). I biancocelesti, che all’andata espugnarono la Scandone grazie ad una delle prestazioni più belle del campionato, hanno lavorato sotto gli occhi di Pierluigi Formiconi tornato a bordo vasca dopo il malore accusato al termine della sfida vinta a Bogliasco e domani affiancato dal tecnico delle giovanili, Daniele Cianfriglia. 


Le voci Pierluigi Formiconi, allenatore della Lazio Nuoto: “Sono tornato dove mi piace stare, al fianco della squadra. Devo restare più tranquillo, per questo avrò Daniele con me, ma il mio contributo verso i ragazzi non cambia. Siamo fermi da un po’ troppo tempo, queste soste non aiutano, abbiamo appena ritrovato Samuels che è tornato dagli impegni in Nazionale, Gianni e Di Rocco non sono al meglio. La Canottieri l’abbiamo battuta a Napoli, è una squadra con cui possiamo giocarcela, dovremo ripetere la partita di Bogliasco anche se la formazione di Zizza sulla carta è più forte. Siamo ad un passo dai play off, dobbiamo ricordarcelo affrontando il confronto con la giusta mentalità”. Federico Colosimo, attaccante della Lazio Nuoto: “E’ una partita importantissima, da dentro o fuori, anche perché poi a Savona sarà tosta visto che loro hanno bisogno di una vittoria. Sfida delicatissima nella quale far valere le nostre maggiori motivazioni rispetto alla Canottieri che è praticamente ai play off. E’ l’ultima in casa e ci teniamo a fare bella figura, oltre a ripetere la buona prestazione di Bogliasco e quella dell’andata alla Scandone. Loro sono una squadra assemblata ottimamente con un grande tecnico. Sarà una partita difficile, quando giochiamo bene dietro riusciamo a colpire gli avversari. Con loro disputiamo sempre buone prestazioni, escono belle partite, speriamo che anche domani ci sia il giusto spettacolo e soprattutto di conquistare i tre punti”.