Notizie
Categorie: Altri sport

A1 - Presentata la Roma Vis Nova 2015-2016

Tante sono le novità di questa stagione: restyling del sito internet, live streaming, iniziative parallele sociali



Si riparte per una nuova avventura, una nuova stagione, ricca, entusiasmante, da vivere tutta d’un fiato. E con la Roma Vis Nova di nuovo in serie A1, nel posto che merita, tra le migliori d’Italia, nel campionato più bello del mondo. Sarà un’annata intensa, lunga e faticosa, l’obiettivo è quello di rimanere nell’elite nazionale con una squadra completamente rinnovata e con una media età di 23.8. L’anno passato è servito per completare quel giusto processo di maturazione ed esperienza, ecco perché la rinnovata e fiammante squadra si presenta al via con tanta voglia di fare e dimostrare.La squadra giallorossa più antica della Capitale, dopo il debutto con il Posillipo, è attesa sabato al Foro Italico alle ore 16.00 per la prima casalinga contro la Sport Management.

La Roma Vis Nova (foto ©Pucci)Interventi Marco Ferraro, presidente Roma Vis Nova. “Abbiamo cambiato molto rispetto allo scorso anno, l’obiettivo è mantenere la categoria. Tante le novità di questa stagione dal settore femminile, al sociale. Sarà una grande stagione”.Riccardo Viola, presidente CONI Lazio. “Questa società rappresenta l’eccellenza a livello romano e nazionale con tanti giovani, questa realtà sarebbe potuta far parte della polisportiva Roma, un tassello che manca allo sport capitolino”.Roberto Tavani, Regione Lazio. “Insieme possiamo fare davvero tante belle cose e mettere in piedi progetti validi, tutta l’amministrazione regionale è vicino a questo sodalizio. Il 2016 sarà l’anno giusto per realizzare idee ed eventi”.Gianpiero Mauretti, presidente FIN Lazio. “Non è facile trovare a Roma due squadre nella massima serie, quando altre federazioni faticano ad averne una. In questa città c’è un grande movimento e la Roma Vis Nova, società storica, con i suoi giovani ne è l’espressione di punta”.Cristiano Ciocchetti, allenatore Roma Vis Nova. “Sarà una stagione lunga e faticosa, ma sono ottimista, la squadra è di qualità, il lavoro che è stato fatto sul mercato ha portato giocatori di livello, abbiamo poi un anno in più di esperienza, per quanto riguarda il gioco e i meccanismi dobbiamo ancora lavorare, i brasiliani sono arrivati da poco, ma sono fiducioso”.

La conferenza (foto ©Pucci)Novità Tante le novità di questa stagione, dal punto di vista sportivo rinasce il settore femminile. Così dopo i leoni a tornare in acqua saranno anche le leonesse, il Coordinatore tecnico sarà Pierpaolo Carapella, il supervisore tecnico Luciano Russo. Il progetto è di grande portata e vuole abbracciare alcuni poli della città come quello nord e quello est in raccordo con il Santa Maria, dove è nata la pallanuoto femminile e dove sono cresciute campionesse del calibro di Tania Di Mario, di Raissa Risivi, e di tante altre; lo stesso impianto sarà nucleo centrale del settore giovanile e punto di riferimento. Si avrà una prima squadra e un settore giovanile. Da sottolineare l’ottimo lavoro nel settore giovanile con tre squadre lo scorso anno alle finali nazionali di categoria. Sul fronte societario si organizzeranno nell’arco della stagione diversi eventi paralleli volti a sensibilizzare l’opinione pubblica su temi sociali e della beneficenza. Non ultimo l’intera squadra salirà sul palco l’11 ottobre al concerto di Bussoletti, autore dell’inno ufficiale “Hic Sunt Leones”, in programma all’Auditorium di Roma.