Notizie
Categorie: Altri sport

A1 Secondo ko stagionale per la Roma Vis Nova

I giallorossi vengono battuti in casa dalla Sport Management e rimangono a quota 0 dopo due partite



ROMA VIS NOVA Bonito M. , Carchiolo V. , De Oliveira Crivella , Pappacena S. , Bezic R. 1, B. Oneto Gomes 1(1 rig.), Spinelli A. , Innocenzi C. , Vitola F. 2, Calcaterra A. 2, Mandolini J. 1, Del Basso M. 2, Nicosia G. ALLENATORE Ciocchetti

BPM SPORT MANAGEMENT Oliva P. , Di Fulvio A. , Di Somma E. , Coppoli F. 1, Vergano T. , Petkovic A. 4, Busilacchi T. , Jelaca M., Mirarchi C. 1, Bini G. , Razzi A. 2, Deserti A. 3, Antonelli ALLENATORE Baldineti

ARBITRI Alfi e Brasiliano

Del Basso (Roma) (Foto Pucci)Nella seconda giornata di serie A1 maschile la Roma Vis Nova è stata sconfitta per 11-9 dalla Sport Management in una partita avvincente e dal grande ritmo. All'esordio stagionale al Foro Italico la squadra di Cristiano Ciocchetti ha tenuto testa a una corazzata come quella veronese sia dal punto di vista del gioco, sia della tenuta fisica. Decisivo è stato il terzo tempo quando dal 6-6 i ragazzi di Baldineti hanno spinto sull'acceleratore e nel giro di 1' hanno piazzato il break decisivo per la fuga sul 9-6. E pensare che i leoni avevano iniziato nella miglior maniera, chiudendo la prima frazione sul 4-3 e tenendo nel secondo. Poi nel terzo, come un diesel, la BPM ha preso in mano le redini del match. Nel quarto sempre la Sport Management ha amministrato, decisivo Petkovic, soprattutto con l'uomo in più, mentre Roma non è riuscita a rimontare. Al di à del risultato una prima decisamente positiva, che fa ben sperare per il prosieguo della stagione, come testimonia il tecnico Cristiano Ciocchetti. “Ho fatto i complimenti ai miei per come si sono comportati, abbiamo tenuto molto bene dal punto di vista fisico, invece ci siamo persi nel momento topico del terzo tempo, abbiamo sprecato molto e forzato in attacco. Possiamo ancora crescere e migliorare, ora dobbiamo andare a vincere a Napoli, abbiamo bisogno di punti”. Esordio con gol, anzi con doppietta, per Mario Del Basso, 17enne campano. “Sono molto contento, peccato solo che non sia arrivata la vittoria. Decisivo il terzo tempo, dove forse abbiamo pagato un po' la stanchezza”.