Notizie
Categorie: Altri sport

A1 - Un'altra sconfitta per la Lazio: Posillipo passa al Foro

Biancocelesti battuti per 4-11 dai campani. Non basta la tripletta messa a segno da Daniele Giorgi



LAZIO NUOTO - POSILLIPO 4-11


LAZIO
Radic Z. , Ferrante M. , Colosimo F. , De Vena W. , Santos Da Costa E Silva F. , Di Rocco L. , Giorgi D. 3, Cannella G. 1, Leporale M. , Lapenna F. , Maddaluno R. , Mele A. , Vespa L. ALLENATORE Vittorioso

ROBERTOZENO POSILLIPO Caruso E. , Briganti L. , Marinic Kracig J. 2, Foglio G. , Klikovac F. , Russo E. , Renzuto Iodice V. 2, Gallo V. 2, Buslje A. 3, Saviano 1, Dolce V. , Saccoia P. 1, Negri T. ALLENATORE Occhiello


Radic (foto ©Napolitano)La Lazio Nuoto perde 4-11 contro il Roberto Zeno Posillipo nella 6a giornata del campionato di serie A1. Gli uomini di VIttorioso hanno sofferto tutta la partita contro i napoletani che hanno dimostrato di essere una delle squadre più forti del campionato. I biancocelesti hanno retto l'urto nei primi due tempi: in particolare nel primo quarto sono stati anche sfortunati nel colpire una traversa su rigore tirato da Cannella, quando si era sul punteggio di 1-3. Ma nella seconda metà dell'incontro il Posillipo sempre con il pallino della gara in mano ha aumentato il vantaggio e per le aquile acquatiche, a tratti sovrastate dagli ospiti, non c'è stato nulla da fare e nel finale hanno lasciato spazio all'avanzata dei partenopei. Una nota positiva è arrivata da Daniele Giorgi autore di una tripletta.

La partita Il match si fa subito in salita per la Lazio. Dopo 26 secondi segna Renzuto Iodice, Giorgi pareggia al secondo minuto, ma gli ospiti riescono ad allungare subito con le reti di Buslje e Gallo (1-3). Biancocelesti sono pure sfortunati quando sbagliano un rigore con Cannella che colpisce la traversa, lo stesso giocatore però si rifà poco più tardi accorciando le distanze (2-3). Di Gallo l'ultimo gol del tempo (2-4). Nel secondo quarto Marinic-Kragic realizza una doppietta nel giro di un minuto (2-6). Il parziale si chiude con altri due gol di Giorgi, intervallati dalla rete di Renzuto Iodice (4-7). Nel terzo e nel quarto tempo tempo segna soltanto il Posillipo, prima con Saccoia e Buslje (4-9), poi con Saviano e ancora Buslje (4-11).


Parla Vittorioso L'allenatore della Lazio analizza la partita: "Cosa non è andato? Sembrerebbe un discorso di mentalità. Durante la settimana facciamo tutto per preparare i ragazzi, evidentemente questo non basta. Bisognerà fare altro, insistere fino a quando arriveranno i risultati. Al momento la squadra è un po' bloccata mentalmente, dobbiamo lavorare e ottenere quei punti che serviranno per sbloccarci. Il Posillipo è una buona squadra, noi conosciamo i nostri limiti, dobbiamo migliorare sempre ogni partita, da questo punto di vista c'è stato un passo indietro, ci dovremo rimboccare le maniche. La squadra non è quella vista oggi, sappiamo dove dobbiamo lavorare, ma sono sereno. Il calendario fin qui non è stato favorevole, ciò influisce sul rendimento e sulla psicologia dei ragazzi perchè in questo momento non abbiamo abbastanza punti per stare tranquilli". Sabato 7 alle 18 si tornerà già in vasca contro lo Sport Management.