Notizie
Categorie: Altri sport

A2 - Omia Cisterna, Liguori confermata, ecco la Talmazzi

Il punto su due schiacciatrici: la prima, ligure, arriva dalla Volleyrò, la seconda è l'unica rimasta del precedente gruppo



Ester TalmazziLa preparazione in vista dell’inizio del campionato prosegue senza sosta in casa dell’Omia Cisterna e continuiamo la conoscenza delle ragazze che formeranno il nuovo roster del sodalizio pontino che disputerà il campionato di serie A2.Nella pallavolo, la figura che ha sempre entusiasmato il tifoso, è il ruolo dello schiacciatore, in termini tecnici, il posto 4, perché nella divisione numerica del campo, ricopre proprio quella zona, ruolo interpretato in tutte le squadre da figure di peso in termini di punti realizzati. Nella nuova Omia Cisterna, tra le atlete che ricopriranno questo ruolo, ci sarà il nuovo volto di Ester Talamazzi e la confermata Roberta Liguori.Ester Talamazzi, ligure, nata in un paesino vicino Genova nel 1996, 182 cm di altezza, dicevamo è uno dei volti nuovi della squadra e, seppur giovanissima, vanta un curriculum di tutto rispetto, considerato che ha giocato per un triennio a Roma con il Volleyrò Casal de’ Pazzi, chiudendo il suo ciclo con la conquista dello scudetto Under 18, mentre la scorsa stagione ha vestito la maglia della Igor Novara, società che milita nella massima serie, nello specifico con la squadra che partecipa al campionato di serie B1.Da qui il suo nuovo arrivo a Cisterna, dove si aspetta di poter fare belle cose: “Mi fa piacere essere qui all’Omia, il mio è un processo di crescita continuo, dal Volleyrò ad oggi e non posso che ritenermi soddisfatta di quanto fatto e pronta per la nuova avventura. Dopo aver trascorso degli anni a Roma, il mio ambientamento a Cisterna è stato ottimo, sia l’impatto con la città che con la squadra, mi piace molto il gruppo, siamo un bel mix di atlete e credo ci toglieremo diverse soddisfazioni anche se siamo una neo-promossa.”Altra sua compagna di reparto, dicevamo, è Roberta Liguori, l’unica confermata rispetto alla squadra della scorsa stagione che ha ottenuto la promozione in serie A2: l’atleta foggiana, anche quest’anno, sarà tra quelle che guideranno le proprie compagne verso la conquista di nuove sfide per cercare di non sfigurare nel secondo campionato nazionale.“Mi sto Roberta Liguoriallenando molto bene, sono carica e stimolata, sono l’unica rimasta dallo scorso anno e questa scelta da parte della società mi lusinga molto: il campionato di A2 è molto duro e difficile avendolo già disputato quando ero a Matera. Siamo un gruppo nuovo, ci stiamo conoscendo sempre di più ma abbiamo già un buon affiatamento, ci sono ragazze giovani ma molto talentuose e ragazze più esperte che sapranno darci quel qualcosa in più.Come prima volta in serie A, l’obiettivo è la salvezza, anche se non partiamo di certo battute in ogni partita, ma anzi, sono convinta che tireremo fuori l’anima in ogni incontro.”