Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Accademia Calcio Roma, bastano 45': il Tor Sapienza cede

La squadra di Papotto passa 3-0 contro un avversario ben messo in campo, ma poco incisivo. A segno De Bartolo, Ferrara e Brighi, ma gli ospiti reclamano per un rigore non concesso sull' 1-0



7a Giornata
3 - 0

MARCATORI De Bartolo 8' pt, Ferrara 27' pt rig., Brighi 9' st 

ACCADEMIA C. ROMA Peri 6, Ameli 6.5 (27' st Camilli sv), Antenucci 6.5, Castorani 7, Pastorelli 6.5, Settele 6, Baldacci 6, De Bartolo 6.5 (29' st Alessandrelli sv), Guida 6 (7' st Pascucci sv), Brighi 6.5 (10' st Gongora 6), Ferrara 7.5 (22' st Merola 6) PANCHINA De Battistis, Luci ALLENATOREPapotto 

TOR SAPIENZA Ciurluini 7, Acciani 6, Bietti 6, Malaguti 6.5, Fiorio 6, Micarelli 6, Orazi 6 (9' st Paletta 6), Galli 6.5, Contò 5.5 (25' st Argenti sv), Scuotto 6 (30' st Valentini sv), Cerrone 6 PANCHINA Macrì, Abbruzzese, Pannozzo, Panza ALLENATORE Di Carlo 

NOTE Espulso al 42' st Antenucci (AC) rosso diretto per gesto antisportivo Ammoniti Acciani, Micarelli, Ciurluini, Paletta, Gongora,Malaguti, Merola Angoli 8-1 Rec. 1' pt – 4' st.

Sorride l'AccademiaIn via di Settebagni, fattore campo rispettato con l'Accademia Calcio Roma di Papotto che ottiene gli ennesimi tre punti della stagione contro il Tor Sapienza. La gara è praticamente archiviata nei primi 45', grazie a due palle inattive trasformate in oro da De Bartolo e Ferrara. Il netto 3-0 finale, tuttavia, penalizza più del dovuto gli ospiti, in partita fino al secondo gol e mai arrendevoli fino al triplice fischio. Da segnalare almeno un paio di decisioni dubbie del direttore di gara in favore dei padroni di casa e la prestazione superlativa del numero 11 dell'Accademia, Ferrara, che fa venire il mal di testa all'intera retroguardia avversaria.

Primo tempo. L'Accademia parte a razzo e dopo 8' passa in vantaggio con una punizione dai 20 metri, trasformata magistralmente da De Bartolo. Ritmi subito sostenuti e ospiti che reagiscono allo choc iniziale, prendendo in mano il pallino del gioco nella parte centrale di tempo, senza creare tuttavia grosse palle gol. Su un ribaltamento di fronte al 26', il numero 2 ospite Acciani atterra  Ferrara in area: calcio di rigore Accademia. Dal dischetto, lo stesso numero 11 realizza il gol del 2-0. Il Tor Sapienza sembra non accusare il colpo e 2' più tardi Galli colpisce la traversa con un tiro dal limite. L'ultima occasione importante prima dell'intervallo la costruiscono Ferrara e Baldacci, con lo scatenato attaccante di Papotto che sguscia via sulla sinistra e mette in mezzo un pallone lungo sul secondo palo per il numero 7, che non trova lo specchio da posizione più che favorevole. Le squadre vanno al riposo sul 2-0 per i locali, ma il Tor Sapienza è vivo.

Secondo tempo. Fuochi d'artificio al ritorno in campo dei ventidue. Accademia subito pericolosa e Ferrara – show nelle battute iniziali. Al 9' Ciurluini si supera sul colpo di testa di Ameli da distanza ravvicinata, ma non può nulla sul tap – in vincente di Brighi servito da Antenucci, che scatta in posizione di dubbio fuorigioco, scatenando le proteste ospiti. I ragazzi di Di Carlo dimostrano di avere carattere e continuano a giocare alla pari, senza però trovare il guizzo giusto nei sedici metri. I gialloverdi danno i primi segni divita in zona gol al 29', con una conclusione insidiosa di Cerrone, che sfiora la traversa. Troppo poco per rimettere sui binari una gara compromessa nel primo tempo. Nel finale, qualche cartellino giallo evitabile da ambo i lati e risultato che non cambia fino al 90'.