Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Accrachi fa esultare il Sant'Elia: Torrenova battuto per 3-2

Grande successo esterno per i ragazzi del tecnico Di Prisco, a segno anche con Cristiano e Fortunato. Ai padroni di casa non bastano i gol di Babbucci e Sgrulloni



TORRENOVA – SANT’ELIA 2 – 3
MARCATORI 3’pt Cristiano (SE), 19’pt Fortunato (SE), 27’pt Babbucci (TN), 31’st Sgrulloni rig. (TN), 35’st Accrachi (SE)
TORRENOVA Cicalissi 6, Lucatelli 5,5, Spoletini 5,5 (13’st Giuliani 6), Pitocchi 6,5, Fatello sv (5’pt Giordano 7), Leone 5, Di Benedetto 6,5, Conciatori 6, Babbucci 6,5, Sgrulloni 6,5, Di Cicco 6,5 PANCHINA Mosconi, , Limardo, Coletta, D’Aiello, Danubio ALLENATORE Tripodi
SANT’ELIA Onorato 6,5, Bastianello 6 (4’st Perrella 6), Tricinelli 5,5 Kiszka 6, Fortunato 6, Scafaro 6, Casone 6,5, Marotta 6, Accracchi 6,5, Catalano 7, Cristiano 7 (36’st Pelle 6) PANCHINA Marsico, , Mantoan, Quattrociocchi, Molinari, Di Blasi, Giuliani, ALLENATORE Di Prisco
ARBITRO Giordani di Aprilia 6,5 ASSISTENTI Schemeil di Aprilia e Mustata di Aprilia
NOTE Ammoniti Giuliani, Conciatori, Babbucci, Tricinelli Angoli 6 – 4 Recupero 2’pt – 5’st 

Image titlePrimo tempo. Il taccuino degli appunti ci accompagna al racconto della partita iniziando dal 3’ minuto di gioco quando il Sant’Elia rompe gli equilibri passando subito in vantaggio: Catalano trova un perfetto lancio dalla trequarti per Cristiano che inseritosi fra le linee della difesa di casa stoppa il pallone e va al tiro immediato per lo 0 a 1. Il 4-4-1-1 disegnato da Mr Di Prisco continua a dare i suoi frutti quando Accrachi, ricevuta palla sulla fascia sinistra del campo, calcia di poco sul fondo andando vicino al raddoppio. L’avvio di gara è in chiave Sant’Elia che si presenta nuovamente dalle parti di Cicalissi con un tiro di Cristiano terminato di poco alto sulla traversa. Il Torrenova si affaccia per la prima volta in area avversaria al quarto d’ora quando da calcio di punizione Sgrulloni prima chiude sulla barriera e poi manda sul fondo sulla ribattuta. L’undici di Mr Tripodi ha la palla del pari due minuti più tardi quando Giordano, fra i migliori in campo, salta il marcatore ed entrato in area impegna Onorato obbligandolo all’angolo. Il Sant’Elia alza però nuovamente il proprio baricentro e al 19’ raddoppia: calcio d’angolo, pallone in area Torrenova e conclusione ravvicinata di Fortunato per lo 0 a 2 ospite. I padroni di casa potrebbero accorciare le distanze al 31’ quando da buona posizione Di Benedetto conclude di poco sul sette della porta difesa da Onorato. 

Secondo tempo. Dopo una prima frazione di gioco nella quale il Torrenova si è affidato esclusivamente alle giocate di Di Cicco e Giordano, la ripresa vede la formazione di casa trovare con più facilità il palleggio e questa nuova forma mentis si vede già al 6’ quando dopo una azione corale, il pallone arriva sui piedi di Babbucci che però calcia a lato. Al 10’ ancora Torrenova in avanti con Giordano che stacca bene colpendo di testa, ma trova ancora la parata di Onorato. Diversamente dal primo tempo, la difesa del Torrenova gioca con un baricentro più alto e così i lanci del Sant’Elia si concludono spesso in off-side del reparto offensivo. La ripresa è a favore dei padroni di casa che giocano meglio e al 27’ accorciano le distanze quando Fortunato rinvia sui piedi di Babbucci che recuperata palla dal limite non sbaglia depositando in rete per l’1 a 2. Il break Terranova è a senso unico e così l’undici di casa prima prende il palo con una bella girata di Di Cicco e poi arriva al pari quando il direttore di gara concede un calcio di rigore per l’atterramento in area di Di Benedetto. Dal dischetto si porta Sgrulloni che resta freddo e sigla il 2 a 2 che rimette in equilibrio la partita. Il vantaggio del Torrenova però dura poco perché al 35’ Cristiano trova un perfetto filtrante per Accrachi, bravo a superare Leone e a depositare in rete con un preciso diagonale per il 2 a 3. La formazione di casa non si arrende e complice un miglior momento nonostante il passivo, chiude in avanti con Babbucci che al 43’ avrebbe la palla del pari, ma il numero 9, liberato in area da Di Cicco, tira sul fondo mandando le squadre negli spogliatoi sul finale di 2 a 3.