Notizie
Categorie: Giovanili

Acquacetosa, Federici: "Puntiamo su educazione e disciplina"

Il Direttore generale della squadra capitolina traccia un quadro sugli obiettivi societari e sulla prima parte di stagione



Mauro FedericiConil 2015 calcistico ormai alle spalle ed il nuovo anno che bussa alle porte ètempo di bilanci in casa Acquacetosa. A stilare un resoconto di quanto fattodal settore giovanile della società capitolina da inizio stagione ad ora è ilDirettore generale Mauro Federici il quale spiega gli obiettivi sia prettamentecalcistici sia e soprattutto morali della società. Iniziando l’analisi dallasquadra dei Giovanissimi fascia B Provinciali c’è un traguardo ben preciso daraggiungere a fine stagione. “Abbiamo costruito una squadra molto competitivaper riacciuffare la categoria dei Regionali che purtroppo ci è sfuggita lo scorsoanno. Abbiamo cercato di confermare tutti i ragazzi provenienti dagliEsordienti completando la rosa con un paio di innesti. Attualmente siamosecondi in classifica e alla ripresa del campionato abbiamo il fondamentalescontro diretto contro la capolista Rignano Flaminio e sicuramente sarà ungrande banco di prova per noi”. Passando poi alle categorie dei Regionaliottimo periodo di forma per quanto riguarda i Giovanissimi reduci da 6 vittoriein 7 partite. “E’ stata fatta una buona campagna acquisti per rimodellare lasquadra già valida che è stata affidata ad un tecnico molto giovane come FabioD’Angiò, i ragazzi sono partiti con qualche difficoltà ma ora ci siamo ripresimolto bene direi. Abbiamo arricchito la rosa con l’arrivo in prestito dal TorDi Quinto della punta Rapini che dopo le difficoltà iniziali era proprio ilgiocatore che ci serviva ed i risultati si sono visti immediatamente, siamo ametà classifica e puntiamo ad una comoda salvezza”. Obiettivo salvezza ancheper i ragazzi degli Allievi fascia B Regionali con alla guida mister Quadrini.“Anche in questo caso ci troviamo a metà classifica e dopo un grande avvioabbiamo avuto un periodo di flessione al quale la squadra ha saputo peròreagire alla grande comportandosi bene contro squadre sulla carta superiori”.In ultimo Federici parla del difficile campionato che stanno attraversando gliAllievi Regionali ancora fermi a quota 0 punti in classifica. “Molti deiragazzi non sono abituati alla categoria essendo venuti da un campionatoprovinciale, comunque abbiamo cercato di ampliare la rosa con 8 nuovi giocatoriche certamente ci faranno risalire la china e sono sicuro che da Gennaioinizieremo un nuovo campionato”. Terminata l’analisi sul settore giovanile, ilDirettore dell’Acquacetosa traccia le principali linee guida della società daperseguire con i ragazzi. “Puntiamo innanzitutto sull’educazione dei nostrigiocatori, che certamente va oltre l’ambito puramente calcistico, affiancata dauna grande disciplina in campo e totale rispetto per gli avversari e per lamaglia che si indossa. Il nostro obiettivo è quello di far crescere i ragazzi ela società cercando di mantenere il più a lungo possibile le varie categorie”.