Notizie
Categorie: Nazionali - under 17

Al "Gentili" vince la noia: pareggio a reti bianche tra Lazio e Latina

Non si fanno male biancocelesti e pontini nel derby della sesta giornata, i ragazzi di Avincola rinunciano così alla possibilità di avvicinarsi in maniera prepotente al primo posto in classifica



LAZIO – LATINA 0-0
LAZIO Rausa 6,Spiezio 6,5, Guidotti 5,5, Castellani 6, Costalunga 5,5, Certini 6, Colarieti 6,5,Miceli 6,5, Mancini 5,5, Svidercoschi 5,5 (38'st Lavagna sv), Gambale 5 (8'st Romani sv (18'st Spurio 5,5)) PANCHINA Zaccheria,Sarrocco, De Angelis, De Francesco ALLENATOREAvincola 5,5
LATINACellitti 6,5, Belluzzo 5,5, Maestri 5,5,Menichelli 5,5, Montefusco 6,5 (19'st Bellotta 5,5), Battaglini 6, La Rocca, 5,5 DallaNora 6, Brizzi 5,5 (36'st Scalzi sv), Della Corte 6, Beccaceci 6,5 (42'st Valeri sv)PANCHINA Paolocci,Cucunato, Santovito, D'Amato, Sofia, Tovalieri ALLENATOREPrete 6
ARBITROD'Ambrogio di Frosinone 6,5 Assistenti Giallatinidi Civitavecchia e Bertucci di Roma 2
NOTE Ammoniti LaRocca, Maestri, Battaglini, Dalla Nora Angoli 1-0Rec. 4'st

Svidercoschi, Lazio ©Gazzetta RegionaleDelude, e non poco, il derby pomeridiano tra Lazio e Latina. Le due squadre si rendono artefici di una partita vivace solo a centrocampo, tra errori, ripartenze non sfruttati e tanti contrasti. Poche le emozioni negli ultimi sedici metri con i portieri quasi mai impegnati e gli attaccanti quasi evanescenti. Ai punti va bene: finisce con uno 0-0 mestamente giusto.

La cronaca. Partitaaccesa nella prima frazione di gioco con le difese però più fortidei rispettivi attacchi. Bisogna aspettare il 22' per vedere il primotiro verso la porta: a provarci è il Latina con Della Nora che sucalcio di punizione prova ad impegnare Rausa ma il portiere la sferaagevolmente. Sul capovolgimento di fronte è la Lazio a rispondere:azione personale di Certini e conclusione del numero 6 interessanteche sorvola di poco la traversa. Il match regala pochi spunti tecnicie molti contrasti di gioco ma ad invertire la tendenza ci prova ilcentravanti nerazzurro Brizzi che con una bella rovesciata chiamaall'intervento Rausa. Nella seconda frazione di gioco le occasioni da gol stentano ancora di più ad arrivare e bisogna aspettare la mezz'ora: al 31' favoloso assist di Colarieti dalla tre quarti che premia lo scatto di Spurioin area che salta il portiere in uscita ma si allunga clamorosamenteil pallone e si divora l'1-0. La Lazio aumenta la pressione e al 36'è Castellani a sfiorare il vantaggio con un bel colpo di testa sucross ma è l'ultima occasione di una partita giocata più sul piano fisico e poco su quello del gioco per uno zero a zero per quanto fatto vedere da Lazio e Latina sul campo.