Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Al Ladispoli basta una rete di Gravina per mandare al tappeto il Futbolclub

Buona prestazione della squadra di Solimina, che passa dopo soli 2' e poi amministra il risultato



Uno scatto prima dell'avvio del matchLADISPOLI - FUTBOLCLUB 1-0

MARCATORI
Gravina 2'pt (L) 

LADISPOLI Marini 6, Soldano 6, Bacchi 6, Tollardo 6, Pace 6.5, Roscioli 6.5, Marvelli 6.5, Mannozzi 6.5 (15'st De Vecchis 6), Ianni 6 (28'st Iannotti 6.5), Gravina 7, Pagliuca 6.5 (20'st Bernardini 6.5) PANCHINA Molinari, Castelletti, Martini, Pugliese ALLENATORE Solimina 

FUTBOLCLUB Rossi 5.5, Sementilli 6 (24'st Fruscella 6.5), Melia 6, Mastrantonio 5.5, Luciani 5.5 (5'st Giovannini 6), Catania 6, Panico 6.5, Catese 6, Midulla 7, Petitta 6 (19'st Fiorentini 6), Zoppis 6 PANCHINA Marani, Salvi, Binelli, Volponi ALLENATORE Centioni - Sancricca 

ARBITRO Crescenzio di Aprilia, voto 6 

ASSISTENTI Potenza di Roma 1, De Vellis di Frosinone 

NOTE Ammoniti Panico, Pagliuca, Catese, Ianni, Bacchi, Melia Angoli 2-5. Rec. 5'st.  

Al Ladispoli basta la rete di Gravina al 2' per intascare i tre punti. Padroni di casa molto convincenti, in grado di segnare, controllare, soffrire e controllare di nuovo. Bene il Futbol, sebbene con qualcosa da rivedere.  

Primo tempo.  Partenza sprint dei tirrenici, già in vantaggio al 2'. Palla lunga dalla sinistra per Pagliuca che serve Gravina, libero al limite, questi controlla, mira e conclude trovando sotto l'incrocio la rete dell'1-0. Occasione del pari al 10', quando Panico, solo davanti allo specchio, non aggancia l'ottimo cross diagonale di Petitta. Molto bene il Ladispoli. La squadra è concentrata, inoltre il terzetto offensivo composto da Marvelli, Ianni e Pagliuca, cui si aggiunge di frequente un ispirato Gravina, gioca con grande affiatamento riuscendo a guadagnare gli ultimi sedici metri con costanza e facilità. Di contro, il ricco attacco tirrenico mette in crisi la seppur buona difesa ospite, dando molto da fare soprattutto ai centrali, non sempre all'altezza. I minuti finali del primo tempo regalano una grande azione sulla destra, degli orange: con una serie rapida di passaggi la palla scorre costeggiando l'out fino a Midulla, questi con un cambio di passo beffa Mannozzi, si porta sul fondo e prova a servire rasoterra Panico, prondo a deviare a rete, ma Marini capisce tutto e chiude lo spazio gettandosi col corpo sulla palla, neutralizzando così il pericolo.  

Secondo tempo.  Fiammate a inizio ripresa, per lo più di marca ospite. I cambi del Futbol mutano l'assetto tattico della squadra cogliendo un po' impreparato il Ladispoli. Minuti difficili per i padroni di casa quelli fra il 25' e il 27', caratterizzati da grande pressione degli orange, efficaci con Giovannini che prova il diagonale dal vertice con Marini spiazzato, ma che comunque riesce a deviare la sfera dalla sicura rete del pari. Poco dopo la punizione dal lato corto di Midulla fa trattenere il fiato una volta in mischia, ma l'arbitro ferma tutto per scorrettezze in area. L'ingresso di Iannotti al 28' restituisce una certa profondità al Ladispoli, provato dai primi 45' giocati ad alti livelli. Tornano a fioccare le occasioni rossoblu, soprattutto con Marvelli, ben imbeccato da Bernardini e Iannotti. Acceso il recupero, nel quale però sembra esserci più Ladispoli che Futbol. Gli ospiti hanno dato tanto in termini fisici. I padroni di casa capitalizzano invece i cambi azzeccati di Solimina, che si traducono in ricerca del gol quasi si fosse ancora sullo 0-0. L'ultima azione sul taccuino però è la conclusione di Mastrantonio al 49', potente ma centrale, e che Marini agguanta senza problemi.