Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

Al Savio bastano nove minuti per mettere in archivio la sfida contro il Rieti

I gol di Modesti al 4' e di Pirri cinque minuti dopo, permettono ai ragazzi di Carmelino di superare gli amarantocelesti



SAVIO – RIETI                 2-0 

MARCATORI Modesti 4'pt, Pirri 9'pt 

SAVIO Scaramuzzino 6, Lori 6.5, Cicchetti 6 (15'st Savi 6), Picano 6.5, Tirinnanzi 6, Manzelli 6, Petroni 6, Nargiso 6.5 (29'st Dey sv), Modesti 7 (11'st Pellegrini 6), Rita 7 (11'st Gatta 6, 38'st Marini sv), Pirri 7 (10'st Calandriello 6) PANCHINA Caprioli ALLENATORE Carmelino 

RIETI Gentileschi 6, Giannini 5.5, Cenfi 6 (27'st Mingolla sv), Cesaretti Alessio 6, Brucchietti sv (13'pt Cesaretti Alessandro 5.5), Grillo 5.5, Mancini 6, Edoihaza 5.5 (9'st Ortenzi 5.5), Testa 5.5 (35'st Marchesani sv), Renzi 5.5, Coiro 6 PANCHINA Abbate, Ferri ALLENATORE Rogai 

ARBITRO Miclescu di Aprilia, 6 

NOTE Espulso Mancini Ammoniti Cenfi, Gatta Angoli 2-1 Fuorigioco 5-4 Rec. 1'pt, 4'st

Al Savio bastano una manciata di minuti per archiviare la pratica Rieti al Vianello. I ragazzi di Carmelino trafiggono per due volte Gentileschi in 9' con Modesti e Pirri, e si assicurano i tre punti, limitandosi a gestire il vantaggio nella ripresa senza correre particolari rischi.

Carmelino, tecnico del Savio © photosportroma.itL'equilibrio si rompe dopo 4': Rita vede l'inserimento di Modesti sulla destra e lo assiste splendidamente, il numero nove non sbaglia il colpo davanti all'estremo difensore ospite. Altri cinque giri di orologi ed arriva anche il raddoppio, che piega le gambe della formazione di Rogai. Ancora Rita a dare il là all'azione, si crea una piccola mischia in area ed è Pirri a risolverla, scaricando un potente destro alle spalle dell'incolpevole Gentileschi. Il Rieti prova a reagire ma non trova il pertugio, i biancoblu negli spazi vanno a nozze ma non capitalizzano. Al 20' potrebbe arrivare la terza rete dei padroni di casa sul controllo sbagliato al limite dell'area da Edoihaza, Picano gli soffia la sfera e scocca il destro, la conclusione sbatte sulla traversa, poi libera la retroguardia amarantoceleste. Al 25' ottima fase di transizione del Savio, con Rita che cerca di infilare per Modesti sulla sinistra, il difensore reatino cicca l'intervento favorendo il tiro della punta che spreca calciando alto. Modesti però è una spina nel fianco della difesa di Rogai, e al 38' potrebbe firmare la doppietta personale, il suo destro a giro sul secondo palo sfila di un niente a lato.

Come anticipato in apertura, la seconda frazione di gioco offre rarissime emozioni. Il Rieti non molla, ma non riesce a sfondare, i padroni di casa amministrano il gioco con calma, provando a punzecchiare con le ripartenze e con i calci piazzati. Il primo affondo degno di cronaca è dei locali al 27': Petroni se ne va palla al piede sulla trequarti e prova la conclusione dal limite, Gentileschi  si fa trovare pronto e blocca senza apprensioni. Alla mezz'ora gli ospiti si affacciano dalle parti di Scaramuzzino con Ortenzi ben imbeccato in area, il suo sinistro però si perde altissimo lasciando il numero uno di casa inoperoso. I minuti scorrono in attesa del triplice fischio del direttore di gara Miclescu. Rogai e i suoi provano ad accorciare le distanze allo scadere, il tiro-cross di Mingolla al però viene facilmente sventato a terra da Scaramuzzino. Il Savio si impone e torna subito al successo, per il Rieti invece arriva il quarto ko in altrettante gare di campionato.