Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Albalonga, tris contro il Cynthia. Il derby è di Toselli

I padroni di casa superano la formazione di Genzano con le reti di Benedetti, Moretta e Rapisardi. Inutile il momentaneo 2-1 degli ospiti firmato da Petrucci



ALBALONGA - CYNTHIA             3-1 
MARCATORI 9'pt Benedetti (Al), 28'pt Moretta (Al), 29'pt Petrucci (Cy), 15'st Rapisardi (Al). 
ALBALONGA Riganelli, Di Natale, Di Gianfrancesco, Mondelli, Di Berardino (1'st Ciccarelli), Potenza (31'st Mantoni), Moretta (32'st Bordin), Rapisardi, Benedetti, Grillo (11'st Fasolo), Corsi (19'st Mantoni). PANCHINA Terrana, Di Ruzza. ALLENATORE Toselli.  
CYNTHIA Sinani, Sorbello, Tetti, Marcodoppido, Haridi, Bruno, Palazzi, Galli, Petrucci, Quarata, Zaottini (9'st Silvestrini). PANCHINA Magurino, Monti, Papale. ALLENATORE De Bardi.  
ARBITRO Arcese di Ciampino. 
NOTE Ammoniti Di Natale, Palazzi.

Albalonga, dolce derby © photosportiva.itL’Albalonga vince il derby dei catelli contro il Cynthia e conquista tre punti importantissimi per la classifica. Grazie a questo successo, infatti, l’undici di Toselli allontana la zona retrocessione, nella quale restano invece invischiati i ragazzi di De Bardi. L’equilibrio della gara viene spezzato dopo pochi minuti. La difesa ospite si fa sorprendere da una verticalizzazione e per Benedetti, che trova lo spazio giusto per sorprendere i centrali avversari, è semplice battere Sinani. I genzanesi provano a rispondere con un paio di tentativi costruiti da Zaootini e Bruno, ma pagano a caro prezzo un’altra disattenzione offensiva poco prima della nezz’ora, con Moretta che si invola tutto solo verso la porta e firma il 2-0. La reazione del Cynthia è immediata e dopo pochi secondi Petrucci accorcia le distanze riaprendo il derby. Ad inizio ripresa il Cynthia prova a spingere e crea un paio di occasioni interessanti, senza mai riuscire ad incidere. I cambi danno una mano all’Albalonga, soprattutto con Fasolo che vivaqcizza la manovra locale. Il gol che chiude il match arriva al quarto d’ora. Grillo pesca Rapisardi che beffa ancora una volta il portiere con un delizioso pallonetto. Da qui in poi non accade granché e l’Albalonga festeggia tre punti molto importanti.