Notizie

Albano, al via l'iniziativa "Donne e Biblioteche"

Giovedì 24 settembre alle ore 17.00, presso la Sala Conferenze del Museo Civico di Albano, si terrà il primo incontro, dal titolo "Famiglie distanziate da due realtà: donne romene e i loro figli"



Image titleParte l’iniziativa “Donne e Biblioteche” ideata dal Comune di Albano Laziale in collaborazione con l’Associazione Culturale Oikos. Il primo incontro, dal titolo “Famiglie distanziate da due realtà: donne romene e i loro figli”, si terrà giovedì 24 settembre alle ore 17.00, presso la Sala Conferenze del Museo Civico di Albano. Interverranno l’Assessore alla Pubblica Istruzione Alessandra Zeppieri, la Presidentessa dell’Associazione Culturale Oikos Alejandra Gabriele Lio e le psicologhe Daniela Hondrea e Concetta Ricciardi dell’Associazione Spirit Romanesc. Dopo l’evento di giovedì prossimo, “Donne e Biblioteche” tornerà il 15 ottobre alle 17.00 con “Donne e Salute” presso la Biblioteca di Albano. Il 12 novembre alle 17.00 sarà la volta di “Donne e Violenza” presso la Biblioteca di Cecchina. Gli appuntamenti si concluderanno poi il 15 dicembre alle 17 con “Donne e Lavoro” alla Biblioteca di Pavona.L’Assessore Alessandra Zeppieri ha commentato: “Si tratta di un’iniziativa ideata con le donne per le donne. La biblioteca sarà il luogo di incontro per le donne del territorio, che potranno condividere punti di vista, paure, idee e proposte. Uno spazio di ascolto e dialogo partendo da importanti tematiche: l’immigrazione, la salute, il lavoro e la violenza”.