Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Alberone, ecco Di Benedetto e Sandulli per l'attacco

La matricola ha ingaggiato il calciatore classe 1986 ex Torrenova e il giovane del Futbolclub



Luca CompostoDelineati (per la gran parte) difesa e centrocampo, l’Alberone si butta sul reparto avanzato dove la squadra del presidente Emanuele Centra al momento ha chiuso con due nuovi innesti. Si tratta di Davide Di Benedetto, attaccante classe 1986 che la scorsa stagione ha vestito le maglie di Torrenova e La Sabina, e di Marco Sandulli, classe 1996 che ha militato nel Futbolclub. Tocca al direttore sportivo Ivano Petrini tracciare i profili dei due giocatori. «Di Benedetto è un attaccante esterno con un grande piede che all’occorrenza può fare anche l’interno di centrocampo perché ha sicuramente tanta qualità. Per quanto riguarda Sandulli, parliamo di un ragazzo promettente e molto elegante, con buone capacità tecniche: è il classico giocatore che sa mandare in porta il compagno di reparto, è una seconda punta che magari non è propriamente il bomber implacabile della situazione, ma è un giovane con buone potenzialità». Il mercato in entrata dell’Alberone, là davanti, potrebbe non essere finito qui. «Da ora fino a settembre potrebbe esserci qualche altra novità, probabilmente inseriremo un ulteriore tassello all’interno del reparto offensivo». Il direttore sportivo fornisce anche i nomi di quattro confermati del “vecchio” attacco capace di portare l’Alberone dalla Prima categoria alla Promozione. «Innanzitutto resterà con noi Luca Composto (classe 1992, ndr), un ragazzo che l’anno scorso ha firmato 30 reti in 27 partite giocate. Sono convinto che possa ripetersi anche in Promozione dove ha un potenziale di 15-20 gol a mio parere: d’altronde ha già giocato in questa categoria con il La Rustica facendo molto bene. Assieme a lui resteranno anche la punta centrale Simone Rossini, il trequartista Roberto Piccolo e l’attaccante esterno Gianni Pedalino: tutti atleti che conosciamo bene e che potranno dare un contributo prezioso alla nostra causa anche in Promozione».