Notizie

Alberto De Rossi: "Contro la Lazio possiamo fare bene"

Il tecnico giallorosso alla vigilia della finale d'andata di Tim Cup: "I presupposti ci sono tutti, non perderemo di vista le difficoltà dell'incontro"



Alberto De Rossi foto©asroma.itSi avvicina sempre di più Roma-Lazio, derby Primavera valido per la finale di Tim Cup. Domani, 24 aprile, allo Stadio Olimpico si terrà il match di andata, che vedrà i ragazzi di Alberto De Rossi impegnati contro i biancocelesti, campioni uscenti. Il tecnico giallorosso, alla vigilia della sfida che inizierà alle 17:30, ha rilasciato un’intervista a Roma TV.


Quali sono le sensazioni alla vigilia di questa finale?

“Ottime, osservando l'atteggiamento dei ragazzi in allenamento: sono in ottima salute, concentrati e molto allegri. Il detto dice “gente allegra Dio la aiuta” e noi cerchiamo di arrivare al match tranquillamente. C’è un trofeo in palio e alla Roma farebbe molto piace vincerlo. I presupposti per fare bene non mancano, ma ovviamente non perderemo di vista le difficoltà dell’incontro”.


Quanto ha aiutato in termini di crescita l’esperienza in Youth League?

“Diversi ragazzi tra tre mesi dovranno calcare palcoscenici determinanti per la loro carriera, perché entreranno nel calcio degli adulti. Queste partite che adesso sembrano dei muri invalicabili le ricorderanno con simpatia e diventeranno routine. L’esperienza in Youth League, però, ti fa crescere moltissimo perché incontri la crema del calcio europeo e spero di ripeterla. Il derby è una di quelle partite che abbiamo già vissuto, ma io sono sicuro che l’esperienza europea ci darà molto”.


Come si prepara una sfida di questo tipo?

“Questo match lo abbiamo preparato in modo diverso rispetto all’ultima sfida in campionato contro la Lazio, quando abbiamo avuto delle battute a vuoto a causa delle tante partite ravvicinate che dovevamo giocare. Domani, però, sarà un’altra partita, preparata diversamente”.


I giocatori sono tutti a disposizione?

“I ragazzi vorrebbero giocare subito, in loro in questi giorni grande agonismo e antagonismo, che sono il sale di ogni sport. Sarà il campo a decidere chi avrà la meglio. Dobbiamo affrontare una gara per volta, senza pensare al match di ritorno. Giocheremo questa partita come tutte quelle del resto della stagione, ma sappiamo che dobbiamo vincere”.