Notizie
Categorie: Dilettanti

Alessio Casafina resta al Poli: "La società ha fatto tanto"

L'attaccante aveva tante richieste, ma ha deciso di restare per il secondo anno consecutivo



Alessio CasafinaE’ un classe 1988, ma ha già accumulato una bella esperienza nel calcio dilettante, laziale e non solo. Alessio Casafina, attaccante nato a Roma l’1 marzo 1988 con un passato tra Frascati (serie D ed Eccellenza), Budoni (dove vinse un campionato di Eccellenza) e in Promozione con Valmontone, La Rustica e Città di Ciampino, sembra aver trovato una stabilità a Poli, società di Prima Categoria presieduta dai fratelli Brugnoli. «Rimarrò qui per il secondo anno consecutivo – spiega la punta – anche se avevo richieste da club di Promozione. La società ha fatto di tutto per accontentarmi e sembra disposta ad allestire una squadra molt competitiva: puntano tanto su di me». In effetti il club polense, che si classificò al settimo posto del girone D nella scorsa stagione, si è rinforzato con l’innesto degli ex Castelverde Grassi, Botti e Maraschio, “chiudendo la porta” con l’arrivo di un portiere di qualità come Mencarini (reduce dalla vittoria del campionato di Prima categoria con la maglia dell’Alberone). Inoltre sono rimasti giocatori importanti come Di Mugno, Morroni, Baroni anche se qualcun altro è andato via. «Quest’anno – continua Casafina – ci sono tutte le condizioni per poter cercare di vincere. La società è molto organizzata e vuole far bene, ci sono dirigenti competenti e estremamente seri. Poi sono due anni che lavoro assieme a mister Vicalvi e ho un ottimo rapporto con lui. Spero di poter contribuire ai successi del Poli nella prossima stagione».