Notizie

Alla Chiesa della Sorresca di Gaeta è ancora tempo di "In…Chiostro"

La singolare kermesse che da circa un mese sta caratterizzando il panorama culturale gaetano andrà avanti fino al 20 agosto, sempre all’insegna del connubio tra i segni, i suoni e le parole



Image titleE’ entrata nel vivo l’estate gaetana, a suon di festeggiamenti tradizionali e piccole grandi manifestazioni a carattere ricreativo che andranno sempre di più animando ed arricchendo il corso della bella stagione del litorale sudpontino. Nel panorama di eventi di queste ultime settimane, spicca in maniera evidente la manifestazione “In…Chiostro” che si propone un percorso all’insegna di suoni, parole e segni all’interno della Chiesa della Sorresca, in via Duomo. La serie di eventi, ad ingresso libero, di grande spessore culturale, è iniziata lo scorso 27 giugno con lo scrittore Giulio Perrone e l’esposizione di “Mandala” da parte di Ida Buontempo. Si è così proseguito con altri momenti culminati nella serata-evento del 9 luglio dove con “Il Canto di Paolo e Francesca” il regista Diego Sasso ha offerto una performance artistica di amplissimo respiro. Ancora, dal 12 al 19 luglio è stata la volta di “Gaeta nel passato” straordinaria rassegna fotografica di una città ormai consegnata ai ricordi, allestita da Francesco Paone. E questo solo per citare alcuni degli eventi fin qui programmati. Per quanto concerne invece l’immediato ciclo di appuntamenti futuri, stasera alle 19,30 Sandra Cervone presenta “Come una conchiglia” mentre dal 23 al 26 luglio e dal 13 al 16 agosto Roza Bilbili espone una sua nutritissima personale. Il 28 luglio ed il 25 agosto invece, alle 19,30 saranno protagonisti i bambini con una serie di letture ad alta voce dal titolo “Flashbook”. Alla stessa ora, il 30 luglio, Rossella Fusco presenterà “Nata da una goccia del tuo amore” accompagnata al sax da Carmine Saveriano. Il 2, il 23 ed il 30 agosto sono ancora le foto a essere protagoniste, con “Scatti che passione” a cura del gruppo facebook “Gaeta Today”. Il 5 agosto ci sarà l’incontro con l’ideatore della casetta della poesia, Alfonso Marino, mentre il 7 agosto alle 21,00 andrà in scena il Festival della Letteratura locale con una conferenza di Marco di Branco – Istituto Germanico in Roma – e Mattia Tommasino – Columbia University, NY – nell’ambito della quale si parlerà dei Saraceni sul Garigliano e della presenza islamica nella cittadina gaetana. Infine, l’8 agosto ci sarà un incontro incentrato su “Storie d’oltredove” di e con Jason Forbus e il 20 agosto alle 19,30 incontro con Dalila Haioui e Ida di Ianni.