Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Giovanili

Allievi, Crisari: "L'obiettivo è dare un valore aggiunto ai ragazzi"

Parla il ct della selezione degli Allievi, che lunedì sarà impegnato con i suoi ragazzi nella sfida con la Juniores del Velletri



Silvio Crisari, commissario tecnico della Rappresentativa Allievi di Calcio a 5Cala il sipario sul penultimo raduno del 2015 della Rappresentativa Allievi. La selezione di mister Silvio Crisari si è ritrovata al Pala Kilgour di Ariccia dove, oltre a svolgere il consueto allenamento, ha potuto anche tifare l’Under 21 della Carlisport Cogianco, che ha eliminato il Napoli nel confronto di Coppa Italia: “La rappresentativa porta bene – scherza Crisari -. E’ stata una gara davvero avvincente”.

Tornando al raduno, sono state molte le indicazioni che il ct ha potuto ricevere in queste settimane di lavoro: “Ho potuto constatare il supporto di moltissime società e ragazzi, che per rispondere alle convocazioni hanno percorso numerosi chilometri: Fondi, Cisterna, Vallerano, Ferentino, Subiaco, Latina, Civitavecchia, Fiumicino, Ostia, Latina, Ciampino, Pomezia, Genzano. Sono numerosissimi i calciatori che stanno supportando questa nuova rappresentativa, devo un grandissimo ringraziamento a loro”. Il prossimo e ultimo appuntamento dell’anno si terrà a Velletri, lunedì 21 nel corso della Festa dello sport, quando i ragazzi di Crisari affronteranno in amichevole la Juniores veliterna, capolista del girone C di categoria: “A Velletri cominceremo a curare alcuni aspetti che caratterizzeranno questa squadra, saremo ospiti in una kermesse dello sport disputando un amichevole proprio contro la Juniores del Velletri”.

Dopo cinque raduni è tempo di tracciare un primo bilancio: “L'aspetto più piacevole – spiega Crisari - è stato quello di aver trovato sempre ragazzi molto motivati e soprattutto con molta educazione sportivo/tattica, sinonimo di ottimo lavoro nei club. Un altro aspetto che mi ha piacevolmente sorpreso è l'altissima qualità trovata fuori Roma. Ho investito molto, grazie anche ai miei collaboratori, nella ricerca in quelle zone solitamente meno visitate ed ho trovato tanta qualità, sarà il nostro valore aggiunto”. Nel corso dei raduni il selezionatore ha avuto modo di visionare tantissimi ragazzi. Con poco più tre mesi alla partenza Crisari dovrà iniziare a fare le prime scelte: “Abbiamo visionato circa 100 ragazzi ed ora è il momento di prendere alcune decisioni. A partire da lunedì a Velletri. Ovviamente ci sono almeno altri 10 nomi che possono benissimo ruotare in quella orbita, più altri giocatori che per vari motivi (trasferimenti o infortuni) non sono ancora transitati negli stage. Insomma, cominciamo a lavorare in modo più intenso e concentrato”. Tre mesi di lavoro, poi sarà TdR, un torneo nel quale Crisari dovrà difendere i tre titoli consecutivi conquistati dai suoi due predecessori: “E’ un peso molto importante, so benissimo quanto sia difficile ripetersi soprattutto quando non devi migliorare ma mantenere. L'obiettivo comunque è dare un valore aggiunto a questi ragazzi, regalare un qualcosa che porteranno per sempre nel loro bagaglio culturale/sportivo. Le mie sensazioni? Le tengo strette nel mio cuore per ora”.