Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

Allievi, ecco le "Sorprese". Chi sale sul podio delle stelle?

Secondo appuntamento con il nostro speciale dedicato ai classe '99. Scopriamo la Top 3 dei giocatori che più ci hanno stupito in questa prima parte di stagione!



Dopo aver scoperto le ‘Conferme’ di questa prima parte di stagione, eccoci giunti al secondo appuntamento dello speciale: “Chi sale sul podio delle stelle?”. Oggi ci focalizzeremo sulle ‘Sorprese’ del girone d’andata. Una Top 3 volta a premiare quei calciatori che hanno stupito tutti con delle prestazioni fuori dalla norma nonostante una partenza in sordina.    

Top 3 "Sorprese"

Valerio Micoli, bomber del CivitavecchiaVALERIO MICOLI (Civitavecchia)
Non ce l’aspettavamo. Sapevamo del talento di Valerio Micoli, è vero, ma mai ci saremmo aspettati una prima parte di stagione a così alti livelli. Un bomber a tutti gli effetti, un giocatore da cui il Civitavecchia non può prescindere sia per il carattere che per la pesantezza delle sue reti. Al momento viaggia su numeri straordinari e grazie al suo fiuto del gol ha siglato già 12 centri in 15 partite. Statistiche importanti per il giovane attaccante, sempre più al centro del progetto della società nerazzurra. E siamo solo all’inizio…  

Valerio Mastrantonio, RomuleaVALERIO MASTRANTONIO (Romulea)
Non c’è varco che lui non possa trovare. Non c’è assist che lui non possa inventare. Valerio Mastrantonio quest’anno sembra in grado di fare qualsiasi cosa. Tecnica sopraffina, una visione di gioco da urlo, se la Romulea sta disputando un ottimo campionato parte del merito è senza dubbio del centrocampista, esploso in questa stagione sotto gli ordini di Belardo. C’è poco da dire: quando lo abbiamo visto in campo siamo rimasti a bocca aperta e lui è senza dubbio una delle più belle sorprese di quest’anno.  

Riccardo Gnignera, terzino del Tor di QuintoRICCARDO GNIGNERA (Tor di Quinto)
Quando parte non lo fermi mai. Corre, copre, attacca, segna. No, non stiamo parlando di un alieno, ma di Riccardo Gnignera, dolce sorpresa di questo Tor di Quinto. Il terzino di via del Baiardo è davvero uno dei migliori giocatori del girone d’andata. Questo, grazie al suo carattere, al suo spirito di sacrificio e, pensate un po’, ai suoi gol. Già, perché Gnignera domenica scorsa ha toccato quota 6 reti in campionato, siglando l’ultimo centro in una partita fondamentale con la Vigor Perconti. Che terzino. ragazzi!