Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

Allievi Elite: la nuova Top 5 della settimana

Scopriamo quali giocatori si sono guadagnati un posto tra i migliori



La dodicesima giornata di campionato è andata in archivio e come ogni mercoledì è tempo di Top 5. Chi si sarà guadagnato un posto nei migliori della settimana? Scopriamolo!  

Image titleLORENZO PERSICHINI (Savio)
Persichini lo avevamo già segnalato al Torneo Superga: “Attenzione, potrebbe essere il suo anno”. E’ ancora presto, è vero, ma in questo primo scorcio di stagione l’attaccante blues sta dimostrando davvero di avere tutte le carte in regola per un ottimo futuro. E lo ha fatto notare ancora, domenica a Pavona, segnando due gol che hanno trascinato la compagine di Alessandro Bolic alla vittoria. Si è preso la responsabilità di battere il rigore e ha magicamente trasformato un tiro dal limite a inizio ripresa. Più leader di così…         

MIRCO PIRONE (Pro Calcio Ferentino)
Di mestiere fa il terzino sinistro, ma domenica ha vestito i panni da bomber. E come ogni buon bomber che si rispetti ha messo a segno un gol davvero pesantissimo. Siamo al minuto 36 della gara contro lo Sporting Città di Fiumicino. Il risultato è fermo sul 2-2, i ragazzi di Mirabello spingono e si guadagnano una punizione dalla sinistra. Alla battuta va Sterbini, al centro Mirco Pirone stacca alla grande e di testa insacca alle spalle del portiere. Una rete veramente importante quella messa a segno dal giovane difensore, che permette alla Pro Calcio di fare un altro piccolo passo verso la salvezza.  

Niccolò CalabresiNICCOLO’ CALABRESI (Ladispoli) 
E’ il cecchino dei piazzati, il mago dei calci da fermo. Mettigli il pallone lì e Niccolò Calabresi disegnerà la traiettoria perfetta. Il numero 10 di mister Bosco è stato uno dei protagonisti del match di domenica contro la Vis Aurelia. Il Ladispoli ha siglato quattro gol, due dei quali messi a segno proprio da Calabresi, che prima ha trasformato alla grande un calcio di punizione  dal vertice destro dell’area e poi si è superato battendo il portiere addirittura da calcio d’angolo. Mica male…  


GABRIEL SANDU (Lodigiani)
Dopo l’esperienza alla Virtus Entella, Gabriel Sandu è tornato alla base, al club che lo ha lanciato. La Lodigiani lo ha (ri)accolto a braccia aperte e lui, ancora una volta, sta ripagando la società a suon di gol. I biancorossi di Angelo Grande domenica hanno conquistato il bottino pieno contro una squadra in grande forma come l’Ostiamare e lo ha fatto grazie proprio al sigillo di Sandu che ha costretto i gabbiani al primo ko stagionale con un bel tiro dal limite. Quando si dice un “ritorno gradito"…    

Riccardo TesoneRICCARDO TESONE (Urbetevere) 
Se questo giocatore comincia a ingranare, allora saranno guai per tutti gli avversari. Riccardo Tesone è sempre lì, pronto a punirti, pronto a farti male. Lo sa bene anche il Rieti di Marella, finito al tappeto dopo due reti dell’attaccante dell’Urbetevere che con un gol per tempo ha trascinato la compagine di via della Pisana all’ottava vittoria stagionale. Che bomber!