Notizie
Categorie: Nazionali - under 17

Allievi Serie A e B: brusco stop per il Frosinone, il Pescara passa a Supino

Dopo il colpo esterno al Gentili, i canarini non riescono a ripetersi contro gli abruzzesi. D'Aguanno apre le danze, poi segnano Del Prete e Coletta



7a Giornata
1 - 2

MARCATORI D’Aguanno 24’pt (F), Del Prete 11’st (P), Coletta 19’st (P)

FROSINONE Palombo 5.5, Viti 6, Potenziani 5.5 (12’st Scala 5.5), Pontecorvi 5.5, Pommella 5.5, Tibaldo 5.5, Tribelli 6.5 (24’st Iannuccelli sv), Cristofari 6 (20’st Terziani sv), D’Aguanno 6, Antonini 5.5 (9’st Arduini 5.5), Formisano 5.5 (12’st Palmieri 5.5) PANCHINA Faticanti, Esposito ALLENATORE Marsella

PESCARA Salvatore 6, Malokou 6.5, Pietrantoni 6 (36’st Tinari sv), Mele 6.5, Forte 6, Di Pietrantoni 6, Del Prete 7 (24’st Comparelli sv), Marcelli 6.5 (29’st De Simone sv), Sow 6.5 (9’st Ranieri 6.5), Del Sole 7 (38’st Gabriele sv), Gianfagna 6 (12’st Coletta 7) PANCHINA Parente, Di Cerchio ALLENATORE Iervese

ARBITRO Di Cariano di Ariano Irpino, voto 6

ASSISTENTI Giudice di Frosinone e Tasciotti di Latina

NOTE Ammoniti Cristofari, Pommella, Palombo, Sow, Malokou, Pietrantoni, De Simone Angoli 1-7 Rec. 0’pt-5’st


Luigi MarsellaVittoria di misura del Pescara che sconfigge il Frosinone. Primo tempo di marca canarina che si porta in vantaggio con D’Aguanno e crea diverse azioni da goal. Nella ripresa il ritmo dei padroni di casa cala e i ciociari concedono spazi ad un Pescara mai domo che, con grinta e carattere, agguanta prima il pareggio con Del Prete e poi il goal della vittoria con il nuovo entrato Coletta. La cronaca. Frosinone pericoloso al 7’, quando D’Aguanno apre per Tribelli che scatta sulla fascia destra e prova il tiro, ma il pallone termina alto. Al 15’ canarini nuovamente pericolosi: colpo di tacco di Tribelli a servire Viti che crossa in area, rinvia la difesa abruzzese e poi tiro di Formisano parato da Salvatore. Gli ospiti reagiscono subito e, un minuto più tardi, sfiorano la rete del vantaggio con un tiro Del Sole che fa la barba al palo. Con il trascorrere dei minuti, però, cresce l’intensità del gioco del Frosinone che al 24’ passa: Cristofari allarga per Tribelli sulla destra che arriva sul fondo e mette in mezzo per D’Aguanno il quale si vede inizialmente respingere la sfera da Salvatore e poi gonfia la rete sulla ribattuta dell’estremo difensore abruzzese. Sotto di un goal si scuotono gli ospiti che ci provano al 28’ con una conclusione di Del Sole, deviata in corner dalla difesa ciociara e al 30’ con un tiro di Del Prete parato da Palombo. Nella ripresa, il Pescara è più determinato e va vicinissimo al gol al 5’: angolo dalla destra, sforbiciata di Mele e colpo di testa di Sow che colpisce la traversa. Al 7’ gli ospiti reclamano il rigore per un fallo su Del Sole, ma l’arbitro lascia correre. All’11 il Pescara pareggia: Del Sole pennella un cross per Del Prete che in area trafigge l’incolpevole Palombo. Gli abruzzesi galvanizzati dalla rete del vantaggio si fanno coraggio e schiacciano il Frosinone nella propria metà campo. Al 19’, gli undici di Iervese passano in vantaggio: cross dalla destra di Del Sole, rinvio di Palombo e tap-in vincente di Coletta. Il Frosinone si chiude e il Pescara crea gioco e diverse palle goal; al 21’ ci prova il nuovo entrato Ranieri, al 29’ Del Sole, un minuto più tardi, Coletta e, al 33’ De Simone. I minuti finali scorrono lenti e gli ospiti portano a casa tre punti importanti per il campionato. Per il Frosinone c’è molto da migliorare, non soltanto dal punto di vista tecnico quanto piuttosto sul piano caratteriale.