Notizie
Categorie: Nazionali - under 17

Allievi Serie A e B, buona la prima per la Roma di Coppitelli

Vittoria in rimonta per i giallorossi: alla rete di Coletta rispondono Di Nolfo e i '99 Antonucci e Scamacca



L'esultanza della Roma Allievi Nazionali foto©photosportiva.itMARCATORI Coletta 12’pt (P), Di Nolfo 36’pt (R), Antonucci 1’st (R), Scamacca 40’st (R)

ROMA Crisanto 6, Tofanaro 6 (29’st Costanzo sv), Marchizza 6.5, Ciavattini 6, Bordin 6.5, Macciocchi 6 (1’st Pellegrini 6), Antonucci 6.5 (27’st Franchi 6), Marcucci 6, Tumminello 6 (17’st Scamacca 6.5), D'Alena 6 (22’st Nannini 6), Di Nolfo (31’st Iacuzio) PANCHINA  Romagnoli, Nardi, Papavero ALLENATORE Coppitelli

PESCARA Salvatore 6.5, Maloku5.5, Pietrantonio 5.5 (37’st D’Antonio sv), Mele 6, Forte 5.5, Di Pietrantonio 6, Del Prete 5.5 (17’st Marini 5.5), Marcelli 6 (8’st Calcagni 6), Sow 5 (17’st Di Cerchio 5.5), Del Sole 6.5, Coletta 6.5 (29’st Comparelli sv) PANCHINA Parente, Gabriele, Riolo ALLENATORE Iervese

ARBITRO Esposito di Aprilia 

 ASSISTENTI Mastropietro di Frosinone e Cerilli di Latina  

 NOTE Angoli 6-2 Recupero 1’pt e 4’st


Di Nolfo, autore del gol del pareggio foto©photosportiva.itBuona la prima perla Roma Allievi Nazionali Serie A e B, buona la prima soprattutto per Federico Coppitelli all’esordio nella categoria. I giallorossi sono stati protagonisti di un’ottima prova, riuscendo a rimettersi in carreggiata dopo un avvio insalita e soprattutto rischiando veramente poco nonostante il vivace piglio del Pescara. Il tecnico di Frascati può ritenersi soddisfatto, non tanto per i meccanismi di gioco che vanno ancora un po’ oliati, quanto per il carattere mostrato dalla sua squadra che è riuscita a reagire prontamente dopo l’iniziale vantaggio degli abruzzesi. 

In campo. Coppitelli punta su un 4-3-3 avvolgente, con Bordin fulcro di gioco davanti la difesa e con due ’99 campioni d’Italia titolari: il centrocampista Marcucci e l’esterno sinistro Antonucci, anche se alla fine saranno quattro i ragazzi sotto età ad aver esordito nel campionato (anche Pellegrini e Scamacca). Il Pescara risponde con un modulo praticamente speculare, a muovere i fili della giostra biancoceleste è però Del Sole, insidioso centrocampista offensivo e vero punto di riferimento per i compagni. 

Pronti via. Dopo una breve fase di studio a passare in vantaggio a sorpresa sono gli ospiti. Buono scambio tra Del Sole e Coletta sulla sinistra, l’attaccante si accentra e con il destro lascia partire una potente conclusione sul palo più lontano. Ilgol del Pescara sembra scoraggiare la Roma che oltre a un buon fraseggio non riesce ad andare, scontrandosi con la retroguardia del Pescara. Gli sforzi dei padroni di casa si concretizzano a pochi minuti dalla fine della prima frazione: punizione sull’out di sinistra, Bordin mette un pallone sul secondo palo dove dietro di tutti sbuca Di Nolfo che spinge la palla in rete. Il gol carica i giallorossi che negli scampoli rimanenti ci provano due volte conTumminello, ma in entrambi i casi Salvatore è bravo a chiudere lo specchio della porta. 

La festa dopo il gol di Scamacca foto©photosportiva.itRipresa. Neanche il tempo di riaccomodarsi che la Roma trova un fulmineo vantaggio. Passaggio in profondità di Tumminello che innesca la corsa di Antonucci, l’esterno classe ’99 brucia sul tempo la difesa abruzzese e a tu per tu col portiere non sbaglia. Per il Pescara è una doccia fredda, mentre la formazione di Coppitelli prende in mano le redini del match senza correre più alcun rischio. Igiallorossi ci provano in più occasioni, prima con Antonucci e poi due volte con il neo entrato Franchi, ma l’esito è sempre il medesimo.  

Il sigillo. Nei minuti finali la Roma chiude definitivamente la contesa: passaggio in profondità per Iacuzio al limite dell’area, Salvatore di pugno respinge il pallone sulla trequarti dove l’accorrente Scamacca da fermo prende la mira e lascia partire un missile imparabile. Il 3-1 fa calare il sipario sulla prima giornata, la Roma inizia nel migliore dei modi raccogliendo l’intera posta in palio. L’impatto di Federico Coppitelli e il suo gruppo sul campionato Allievi Serie A e B lascia bene sperare per il domani giallorosso.