Notizie
Categorie: Allievi Fascia B

Altro che calcio d'estate, la Vigor fa sul serio: 3-1 all'Urbetevere

Una tripletta di Renzi mette ko i gialloblu nel big match di giornata del Torneo Lodovichetti



MARCATORI 4'pt Renzi (V), 42'pt Odorisio rig. (U), 10'st e 23'st rig. Renzi (V)
URBETEVERE Bianco, Marchionne (8'st Putrino), Calisto (24'st Paris), Aureli, Viti, De Angelis, La Rosa (13'st Zappulla), Odorisio (33'st Simoes), Saltalamacchia, Maggiorini, Troiani (18'st Pace) PANCHINA Mercadante, Gamba ALLENATORE Ripa
VIGOR PERCONTI Fabiani, D'Aprile (8'st Sparaciari), Crapolicchio, Remia, Checola, Valentini, Marra, Bernardini (35'st Topa Esposito), Bamba, Clarioni (10'st Ciorba), Renzi PANCHINA Galantini, Zollo, Passini, Mancini ALLENATORE Caranzetti
ARBITRO Lazari di Ostia
NOTE Ammoniti De Angelis. Espulso al 36'st Viti (U) per fallo di reazione. Rec. 1'pt - 4'st

Caranzetti, si gode la sua VigorUn gustoso antipasto in attesa del campionato. Vigor Perconti – Urbetevere è stata infatti la portata principale della serata andata in scena per l'ultimo turno dei gironi al Torneo Ludovichetti. Gara vera, giocata sui nervi, quasi a volersi dimenticare che il sipario sulla stagione vera e propria deve ancora alzarsi. La Vigor di Caranzetti ha dato l'ennesima prova di forza chiarendo, se mai ce ne fosse bisogno, che questo gruppo ha ancora voglia di stupire nonostante lo scudetto dello scorso anno. All'Urbetevere, per ora, non resta che leccarsi le ferite in attesa della rivincita e, conoscendo Ripa, siamo sicuri che i gialloblu sino a quel giorno non avranno altro in mente.

Altro che calcio d'estate. Chi mastica calcio giovanile sa bene che nelle sfide tra Urbetevere e Vigor Perconti la colonnina di mercurio è destinata a schizzare alle stelle. Il match visto al Lodovichetti non ha fatto eccezione, con tutta la ruggine che c'era tra i ventidue in campo che non ha fatto fatica ad emergere sin dalle primissime battute di gioco. Il ruvido scambio di idee tra Bamba e Viti nel primo tempo ne è la prova più evidente.

Maturità. La vittoria della Vigor Perconti probabilmente sta tutta qui. Dal punto di vista tecnico, tra le due formazioni, c'è poca differenza. Urbetevere e blaugrana sono infatti due squadre che sicuramente potranno puntare in alto durante l'anno contando su elementi tra i migliori della categoria. Ciò che è mancato ai gialloblu è stata però quella maturità, quella capacità di gestire l'incontro che di fatto rende grande questa Vigor e che un gruppo nuovo come quello di Ripa deve ancora acquisire. Ciò che realmente sorprende dell'undici di Caranzetti è infatti come i suoi riescano a trarre il massimo da ogni situazione di gioco, e il gol dell'1-0 al primo vero assalto ne è la prova, dimostrando di aver fatto tesoro di un'esperienza intensa com'è stata quella della cavalcata scudetto.

Image titleEpisodi. La partita, nonostante il 3-1 finale, è stata decisa dagli episodi. Le occasioni, da una parte e dall'altra, arrivano infatti con il contagocce. Il primo squillo non tarda però ad arrivare visto che già al quarto la Vigor approfitta di un errore di Calisto che, con la squadra in uscita, si fa soffiar palla da Bamba. Il numero nove blaugrana è bravo a prender campo per poi lanciare Renzi nello spazio. Il numero undici resiste al ritorno di Viti e, sull'uscita di Bianco, con una bella sterzata riesce a liberarsi al tiro insaccando così il pallone dell'1-0 a porta sguarnita. L'Urbetevere prova subito a forzare la mano, forse anche troppo, alla ricerca del pari. La formazione di Ripa si fa spesso prendere dalla frenesia faticando così ad organizzare la propria manovra contro una Vigor ora brava a restare corta togliendo aria alla manovra gialloblu. In chiusura di match però il carattere dell'Urbetevere viene premiato con Saltalamacchia che va giù in area su intervento di Valentini. Dal dischetto, lo specialista Odorisio non delude i suoi e fa 1-1.

Renzi, tris d'autore. Il secondo tempo non cambierà molto rispetto al primo anche se, stavolta, la Vigor Perconti riesce a contenere al meglio gli avversari per poi colpire con rara efficacia. Se a questo poi aggiungiamo un'Urbetevere che si farà prendere dal nervosismo nel finale, ecco che il quadro è completo. Dopo dieci minuti dal rientro in campo i blaugrana passano in vantaggio approfittando di un'ingenuità di Calisto che, in area di rigore, tocca Yaya Bamba che stava andando verso l'esterno del campo. Secondo penalty di giornata quindi e, così come Odorisio, Renzi non sbaglia. Una decina di minuti più tardi ecco poi che il killer istinct della Vigor torna a farsi vedere con i ragazzi di Caranzetti che sfruttano al meglio un pallone al limite dell'area ancora una volta con Renzi che trafigge Bianco diventando il vero e proprio eroe di giornata con una tripletta da urlo. A mettere di fatto la parola fine al match ci sarà l'espulsione di Viti ad una manciata di minuti dal termine. Si chiude quindi con la Vigor che giustamente festeggia un 3-1 che preannuncia una stagione già ricca di protagonisti.