Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Ancora Lupa Castelli! La capolista piega l'Unicusano Fondi

I castellani gioiscono con le reti di Boldrini, Siclari e del solito Nohman: per gli ospiti inutile il sigillo di D'Agostino



15a Giornata - 14 dic 2014
3 - 1

MARCATORI:  4’pt Boldrini (L), 24’pt Nohman (L), 9’st Siclari (L), 46’st D’Agostino 
LUPA CASTELLI ROMANI: Tassi, Mazzei, Colantoni (dal 43’ st De Gol), Icardi, Gordini, Baylon, Boldrini, Barone, Nohman (dal 34’ st Montesi), Chiesa (dal 27’st Traditi), Siclari. PANCHINA Serpietri, Di Nezza, Fantini, Copponi, Khribech, Chiassarini ALLENATORE Galluzzo
UNICUSANO FONDI: Coletta, Cirilli, Pompei, Nappo, Barbato, Rinaldi, Bertoldi (dal 25’ pt Bocchino), Evangelisti (dal 1’st Donisa), Cardillo (dal 34’ st Giordano), D’Agostino, Angelilli. PANCHINA Di Loreti, Garofalo, Giardino, Moccia, Attili, Avallone.ALLENATORE Pochesci
ARBITRO: Sartori di Padova
ASSISTENTI: Angiolillo di Orvieto, Biviglia di Foligno(F)
NOTE Ammoniti:  Gordini, Siclari (L), Evangelisti (F)


Segna sempre bomber NohmanUna bella Lupa, forse la più bella della stagione, liquida anche il rinnovato Fondi di Pochesci e conferma, al di là delle chiacchiere, di non avere alcuna voglia di lasciare punti per strada in vista del giro di boa, che dista ormai appena due giornate. Se la Viterbese vince infatti in casa contro l’Isola Liri, nonostante la bella prova di orgoglio dei biancorossi, la Lupa non fatica più di tanto ad avere ragione dell’Unicusano Fondi, autore comunque di una buona prestazione. Per la quindicesima giornata Galluzzo schiera la formazione tipo, mandando in campo dal primo minuto il nuovo acquisto Barone e tenendo in panchina Traditi. In porta l’inamovibile Tassi, al centro della difesa torna Gordini accanto a Baylon, a destra c’è Mazzei, a sinistra Colantoni. A centrocampo, coppia inedita composta da Barone e Icardi, sugli esterni Boldrini e Siclari, Chiesa si riprende il suo “numero  10” ed inizialmente si posiziona dietro a Nohman. Come accade ormai di consueto, i padroni di casa mettono subito la gara sui binari giusti, passando in vantaggio dopo appena 4 minuti con Boldrini, che non si lascia impensierire dall’uscita di Coletta sul cross dalla destra di Mazzei e riesce, da terra, a mandare la palla in rete. Il Fondi reagisce e cerca il pareggio prima con D’Agostino, poi con Cardillo, ma Tassi appare ancora una volta in giornata di grazia e con i suoi interventi sembra voler dire al Fondi che dalle sue parti non si passa tanto facilmente. La Lupa si fa pericolosa soprattutto sulla sinistra, con i continui cross messi in mezzo da Colantoni e le incursioni dei suoi esterni sulle fasce, che danno l’impressione di poter far male da un momento all’altro. Al 24’, infatti, è la Lupa a raddoppiare. Bella palla di Chiesa per Siclari, ancora più bella la cavalcata del numero 11 castellano che supera un avversario e vede sopraggiungere sul secondo palo Nohman, che non deve far altro che appoggiare in rete il passaggio del compagno per realizzare il suo tredicesimo gol in campionato. Poco dopo la mezzora è ancora Tassi a mettere il sigillo sulla prima frazione di gara, dicendo di no a Barbato che ci prova da buona posizione. Nella ripresa, Pochesci manda in campo un’altra punta, Donisa, per un centrocampista, Evangelisti, scegliendo di provare il tutto per tutto. A chiudere di fatto i conti, però, arriva il terzo gol castellano, al termine di una splendida azione avviata da Boldrini e conclusa da Siclari, che si invola sulla destra e lascia partire un gran tiro che supera ancora una volta Coletta. Il Fondi sembra perdere le speranze e non impensierisce più di tanto i padroni di casa, che ormai gestiscono il pallone senza troppi problemi, approfittando degli spazi lasciati dai rossoblu per far male in contropiede. Al 26’ ci prova ancora Siclari, che parte sulla destra e mette in mezzo un bel pallone sul quale la difesa ospite è attenta, poco più tardi è bravo Tassi a respingere il tentativo di Rinaldi. La Lupa va ancora vicino al gol allo scadere con uno scambio in velocità tra Montesi e Boldrini, che vede Siclari il cui tiro è respinto sulla linea dalla difesa dell’Unicusano Fondi. In pieno recupero arriva anche il gol della bandiera degli ospiti, e a siglarlo è D’Agostino, che insacca direttamente su calcio di punizione. Il risultato finale premia una Lupa bella e concreta, che si prepara nel migliore dei modi per affrontare la difficile trasferta di domenica prossima in casa del San Cesareo, fermato oggi sull’1-1 dall’Olbia. Ma questa squadra ha già dimostrato in passato di non aver paura di nessuno, e la lunga, lunghissima serie di risultati utili inanellati dalla Lupa Castelli Romani dall’inizio del campionato è lì a testimoniarlo, se mai ce ne fosse ancora bisogno…