Notizie
Categorie: Nazionali - under 17

Angelocore e la sua Lupa: un weekend per sognare in grande

Il tecnico ha saputo dare la giusta mentalità al gruppo. Gli amaranto non perdono dal 25 Ottobre e contro la Roma possono centrare l'ottavo risultato utile consecutivo.



Il girone di ritorno è appena iniziato ma, a giudicare da queste prime uscite, nel 2016 ci sarà da divertirsi. Scorrendo infatti l'andamento delle varie formazioni, oltre ad un Lupa Roma sempre più leader del girone, salta all'occhio l'incredibile cambio di passo della Lupa Castelli Romani targata Marco Angelocore che arriva al big match con la Roma come una delle squadre più in forma del campionato.

La Lupa Castelli Romani vuole sognare in grande ©fotoLoriTrend positivo L'avvio di stagione non è stato semplice ma, con il passare delle giornate, giocatori e allenatore sono riusciti a costruire un gruppo ormai granitico. A Marco Angelocore va infatti riconosciuto il merito di aver saputo attendere e lavorare con pazienza nella costruzione di una formazione che, a conti fatti, è stata creata a neanche un mese dall'inizio del campionato. Sforzi che hanno pagato visto che in questa Lupa Castelli Romani sono emerse individualità importanti come i vari Scarpecci, Barbusca, Baldassi solo per citare qualche nome. Alle prestazioni, cosa mai scontata, sono poi seguiti i risultati. A conti fatti il momento della squadra di Angelocore è infatti esaltante. La Lupa Castelli Romani non perde infatti dal 25 Ottobre (2-1 contro il L'Aquila, ndr), inanellando ben sette risultati utili consecutivi. Ad impreziosire questa striscia c'è poi la caratura di avversari come Lupa Roma, Foggia, Casertana e, per ultimo, addirittura il Pescara.

Angelocore, striscia positiva di sette partite per il tecnicoUn occhio al futuro Fare risultato è sicuramente uno degli aspetti a cui un allenatore è chiamato a guardare con una certa insistenza ma, a quanto pare, Angelocore non si è limitato esclusivamente a questo. I suoi giocano infatti un calcio semplice ma efficace con i giocatori che apprezzano e riescono a rendere al meglio. Aspetto questo che ha poi coinvolto anche diversi 2000. Pelliccioni, Facchini (di cui si dice che il tecnico sia rimasto molto soddisfatto dopo l'ultima partita, ndr) Monti e Giorgi sono infatti un poker che sottolinea come il tecnico stia riuscendo a miscelare con la dovuta consapevolezza presente e futuro facendo esordire con un anno d'anticipo diversi elementi sotto età.

Prova di maturità Adesso però per la Lupa Castelli Romani arriva un test importante attraverso cui dimostrare di aver acquisito la giusta mentalità. Domenica arriverà infatti la Roma di Rubinacci. Squadra tecnica e decisamente ben attrezzata quella giallorossa a cui gli amaranto proveranno a tirare quello sgambetto sfuggito solamente d'un soffio nel match d'andata. A Trigoria la Roma s'è salvata al fotofinish vederemo se stavolta, Angelocore e i suoi riusciranno a centrare un'impresa che, mai come ora, sembra davvero alla portata.