Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Approfondimenti e curiosità della 22ª giornata

Vincono le capolista dei due gruppi: il Città di Ciampino allunga sulla Lepanto, la Dinamo Colli tiene a distanza Formia e Bovillense



GIRONE C 


Sapevamo che la 22a giornata ci avrebbe consegnato la squadra più forte in questo momento e in tal senso è arrivato forte e chiaro il grido del Città di Ciampino. La formazione di Baiocco era chiamata alla sfida difficilissima con il Cori e grazie ad una doppietta del solito Tornatore è riuscita a conquistare i tre punti. Sulla formazione del presidente Cececotto c’è ormai poco da dire, sono i numeri a parlare da soli: dopo la brutta sconfitta con la Pescatori Ostia, alla Diego Tornatore, sempre più capocannoniere del girone Cquindicesima giornata, il Città di Ciampino è tornato a correre collezionando la bellezza di 6 vittorie ed un pareggio, riportandosi prepotentemente al primo posto con 3 punti di vantaggio sulla Lepanto, che è invece calata in maniera spaventosa nel 2015. La formazione di Santececca ha ieri impattato sul campo dell’Unipomezia per 2-2, facendosi rimontare per due volte il momentaneo vantaggio. Nel girone di ritorno i marinesi hanno collezionato appena 5 punti in altrettante partite, perdendo tutto ciò che di buono avevano fatto in una straordinaria prima parte di stagione. Dovrà essere bravo ora mister Santececca a riportare i suoi ragazzi sulla retta via, affidandosi magari a quei giocatori che avevano dimostrato grande affidabilità nei primi diciassette turni. Alle spalle delle due regine del girone torna decisamente in alto il Cedial Lido dei Pini che sfrutta la sconfitta del Cori, come già detto, e il pareggio del Sermoneta per tornare al terzo posto, proprio insieme alla formazione di Ubaldo Stefanini. Un pareggio deludente, quello del Sermoneta, che avrebbe dovuto sfruttare al meglio un turno sulla carta favorevole. Si conferma invece squadre estremamente altalenante il Montespaccato che non va oltre il pari in casa del Vigili Urbani. La formazione di Di Giovanni è squadra in grado di battere chiunque e a livello qualitativo inferiore a poche compagini in campionato, ma la giovane età della rosa si fa sentire e l’inesperienza porta a risultati sempre imprevedibili. Scivolando verso la zona calda, importantissimo successo del Casalotti che, grazie ai tre punti conquistati con il Torrenova, scavalca in classifica il Vigili Urbani e il Rocca Priora, sconfitto in casa dal Garbatella. Infine vittoria altrettanto importante quella della Pescatori Ostia che al Lodovichetti stende la Vjs Velletri, piazzando il sorpasso proprio sulla formazione di mister Sambucci.  


GIRONE D  


Torna alla vittoria la capolista Dinamo Colli che non ha problemi a conquistare i tre punti sul terreno del Calcio Sabaudia. Un successo importante per la formazioni di Bottoni che mantiene gli 8 punti di vantaggio su Formia e Rosolino, tecnico del FormiaBovillense, tenendo a freno eventuali speranze di rimonta delle due squadre. Le compagini di Rosolino e Ranni non sembrano però intenzionate a mollare ed espugnano rispettivamente Fontana Liri e Sonnino. Da sottolineare lo splendido momento del Formia che si conferma la squadra più in forma del campionato, collezionando la quinta vittoria consecutiva. Si blocca invece l’Hermada che non va oltre l’1-1 casalingo con il Tecchiena. La squadra di Ubaldo Coco deve ora guardarsi alle spalle, con Arce e Calcio Sezze che si avvicinano grazie alle rispettive vittorie su Sant’Elia Fiumerapido e Pontinia. Nella parte bassa della classifica il risultato più importante di giornata è senza dubbio quella dell’Alatri La Piseba. La formazione di mister Carlini si impone infatti per 1-0 sul Ceccano, grazie ad un autogol arrivato proprio allo scadere del match. Tre punti che permettono all’Alatri di scavalcare il Sonnino in classifica, portandosi al dodicesimo posto a quota 25. Tutto invariato invece per quanto concernere le ultime cinque in classifiche, uscite tutte sconfitte dai rispetti incontri.