Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Approfondimenti e curiosità della 28ª giornata di campionato

Nel C ottimo esordio di Camillo sulla panchina della Lepanto; nel D la Dinamo Colli può aver piazzato l'allungo decisivo



Giornata importante la 28ª nei due gironi, soprattutto per le risposte date da squadre che attraversavano un periodo delicato della loro stagione. Ma andiamo con ordine… 


GIRONE C  


Nulla è cambiato nella parte alta della classifica dove hanno vinte tutte le prime cinque. La capolista Città di Ciampino è tornata alla Pasquale Camillo, grande esordio sulla panchina della Lepantovittoria, dopo lo scivolone con il Team Nuova Florida della scorsa settimana. Come si poteva pensare quella della banda Baiocco era stata solamente una battuta d’arresto occasionale, a cui ha fatto subito seguito una convincente vittoria per 3-0 con la Vjs Velletri. Gli aeroportuali confermano così i cinque punti di vantaggio sul Sermoneta, che non ha avuto problemi ad espugnare il campo del Casalotti. Ormai la squadra di Stefanini è una certezza, arrivata alla sesta vittoria consecutiva. La notizia di giornata è senza dubbio la rinascita della Lepanto Marino al Montefiore di Rocca Priora. L’esordio in panchina di Camillo è stato molto positivo. Si è vista un undici compatto, determinato, che ha giocato come un sol uomo, a dimostrazione del fatto che a questa squadra serviva solamente una scossa emotiva per ripartire, quando poi Virli e Marongiu giocano su questi livelli è tutta un’altra storia. Vittorie importanti anche per Cedial Lido dei Pini e Montespaccato che non vogliono mollare la zona play-off. Chi sembra invece ormai aver definitivamente abbandonato il treno delle prime è il Cori di D’Andrea, arrivato alla terza sconfitta consecutiva. Ad esultare questa volta è il Team Nuova Florida che si ripete dopo l’impresa della scorsa settimana con il Città di Ciampino. Nella parte bassa della classifica sono invece arrivati successi di importanza inestimabile per Torrenova e Pescatori Ostia, i primi a Garbatella mentre la formazione di Novelli ha espugnato il campo del Vigili Urbani. Con questi successi le due squadre fanno un bel balzo in classifica, richiamando in zona pericolosa la Vjs Velletri e il Garbatella che ora rischiano seriamente.  


GIRONE D 


Importante successo per la Dinamo ColliAllungo Dinamo Colli. La capolista vince in casa con il Ceccano e si porta a +6 sulla seconda in classifica. La Bovillense infatti cade sul campo dell’Arce dopo una lunga serie di successi consecutivi. Una sconfitta che rallenta la rincorsa della formazione di Ruzza, con la Dinamo che potrebbe aver piazzato l’allungo decisivo per vincere il campionato. Se la Bovillense non sorride, sicuramente non lo può fare neanche il Formia. La squadra di Rosolino impatta sul difficile campo del Tecchiena, dove si era fermata anche la Dinamo, anche se questo punto si può considerare guadagnato per il Formia, considerando l’inferiorità numerica matura nel corso del primo tempo e il rigore respinto negli ultimi minuti di gioco al Tecchiena, anche se forse Rosolino e i suoi avranno l’amaro in bocca per aver sprecato un’occasione importante per agganciare la Bovillense. Alle spalle del terzetto di testa si confermano Arce, Pro Calcio Lenola e Calcio Sezze, tutte e tre vittoriose. Per quanto concerne la lotta per non retrocedere: sconfitte per Sant’Elia Fiumerapido, che non si è presentato nella partita con i setini di Gaeta, Priverno e Sonnino. Per quest’ultima la sconfitta è pesante, considerando che è arrivata nello scontro diretto con il Fontana Liri che ha superato in classifica con questi tre punti il team di Tersigni. Importante anche il successo dell’Alatri La Piseba, con il Priverno, che rosicchia due punti al Calcio Sabaudia e si prepara per il ritorno della semifinale della Coppa Italia.