Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Approfondimenti e curiosità della 29ª giornata di campionato

Nel C si infiamma la lotta in zona play-off; nel D il Formia scavalca in classifica la Bovillense e si porta al secondo posto



Archiviata la 29ª giornata tra sorprese e conferme. Ora il campionato si ferma per la sosta pasquale, per poi riprendere con un tour de force che vedrà le squadre impegnate in tre partite in otto giorni. Stiamo per arrivare al momento decisivo della stagione ed è anche per questo che alcuni risultati dell’ultimo week-end assumono grande rilevanza. Ma andiamo con ordine… 


GIRONE C 


Si attendeva una reazione dal Città di Ciampino dopo la clamorosa eliminazione dalla Coppa Italia e le risposte sono arrivate. La banda Baiocco sul campo del Dilettanti Falasche è tornata a fare la voce grossa, trascinata dal solito Tornatore, autore di una tripletta. Il Sermoneta però non molla e conquista i tre punti nella sfida casalinga con il Di Giovanni, tecnico del MontespaccatoRocca Priora. Il match clou di giornata si svolgeva al Fiore con Lepanto e Cedial Lido dei Pini a sfidarsi per la zona play-off. Gara estremamente emozionante con gli ospiti per due volte in vantaggio, ma sempre ripresi da una Lepanto che continua a dare segni di risveglio dopo l’avvento di Camillo in panchina. Chi approfitta di questo pari è il Montespaccatoo che rifila tre gol al Garbatella, portandosi a soli 2 punti dal terzo posto. La formazione di Di Giovanni potrebbe essere la vera sorpresa di questo finale di stagione, considerando che le gare che la attendono sono tutte alla portata. Torna alla vittoria il Cori, che con i due gol realizzati da Triola espugna Velletri e mette fine alla serie di sconfitte consecutive. Nella zona bassa di classifica: il Tormarancio perde di misura con il Vigili Urbani ed è matematicamente retrocesso in prima categoria, mentre i tre punti fanno decisamente comodo al team di mister Monza che stacca il Rocca Priora al penultimo posto. Perde il Torrenova che, nonostante l’ottimo momento di forma, deve arrendersi di fronte all’Unipomezia. Vittoria decisamente importante quella della Pescatori Ostia nello scontro diretto con il Casalotti. Con questi 3 punti la compagine di mister Novelli, ottimo il suo impatto sulla panchina dei lidensi, stacca la zona play-out di ben quattro punti.  


GIRONE D 


Rosolino, tecnico del FormiaLa Dinamo Colli allunga ancora e a 5 giornate dal termine sembra ormai imprendibile. Il team di Bottoni vince a Campodimele portandosi a +8 sulla seconda posizione, ora occupata dal Formia. I ragazzi di Rosolino infatti liquidano con un netto 3-0 il Priverno, scavalcando in classifica la Bovillense che a sorpresa perde in casa con il Calcio Sabaudia. Una sconfitta che non ci voleva per la compagine di Ruzza, che forse abbandona definitivamente le residue speranze di vittoria in campionato. Alle loro spalle si va vedere la Pro Calcio Lenola, che vince lo scontro diretto con l’Arce scavalcandolo in classifica. Successo anche per il Calcio Sezze, che rifila tre reti all’ostico Tecchiena portandosi in quinta posizione. Nella parte bassa di classifica delusione per l’Alatri La Piseba che non va oltre il pari in casa con il Pontinia. La squadra che ha da poco raggiunto la finale di Coppa Italia scivola così a quattro punti dal Calcio Sabaudia, prima squadra fuori dalla zona play-out. Vittoria importante per il Sonnino che si libera senza problemi dell’Hermada e supera in classifica il Fontana Liri, sconfitto a San Michele. Infine, per la seconda settimana consecutiva, non si presenta il Sant’Elia Fiumerapido sul campo del Ceccano, arriverà quindi nuovamente la sconfitta a tavolino per la società del presidente Evangelista, ormai fissa all’ultimo posto in classifica e condannata alla retrocessione.