Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Approfondimenti e curiosità della 33ª giornata

Città di Ciampino e Dinamo Colli approdano in Eccellenza; ancora aperte le lotte per i play-off e i play-out



Ormai in archivio la 33ª giornata di campionato e con lei alcuni verdetti. A novanta minuti dal termine sono però ancora molte le sfide aperte, soprattutto in zona play-off e play-out. Ma andiamo con ordine… 


GIRONE C


Il Città di Ciampino approda, per la prima volta nella sua storia, in Eccellenza. La formazione di Baiocco non ha avuto grossi problemi a sbarazzarsi del Tormarancio e festeggiare così la storica promozione. Un successo decisamente La festa del Città di Ciampinomeritato, per quella che si è dimostrata la rosa più forte e completa dell’intero girone, forse anche dell’intera categoria. Alle spalle degli aeroportuali non fallisce il Sermoneta, che batte il Palocco in casa e blinda matematicamente il secondo posto. Sempre aperta invece la lotta per la terza posizione, con Lepanto e Cedial ancora pienamente in corsa, mentre deve dire addio ai sogni di gloria il Montespaccato, sconfitto a Velletri. La formazione di Camillo non è andata oltre lo 0-0 nel match casalingo con il Garbatella, ma ha potuto comunque allungare sui lidensi, che hanno clamorosamente perso sul campo del Vigili Urbani. Nell’ultimo match di campionato basterà quindi un pareggio ai castellani per chiudere al terzo posto, considerando il vantaggio negli scontri diretti, regalandosi così il suggestivo play-off con il Formia. Emozionante anche la corsa alla salvezza, con diverse squadre ancora in lotta. Il Casalotti aveva una buona possibilità di garantirsi il play-out, nello scontro diretto con il Rocca Priora, ma l’1-1 tiene ancora tutto aperto, considerando che il Vigili Urbani con i tre punti conquistati ha scavalcato entrambe le squadre, portandosi a quota 32 punti. Di grande importanza la vittoria della Pescatori Ostia, che si impone per 3-2 sul Cori, portandosi momentaneamente fuori dalla zona pericolosa. Sale a quota 40 punti, a seguito del pareggio con il Dilettanti Falasche, anche il Torrenova che però, nell’ultimo match stagionale, se la dovrà vedere con una Lepanto alla ricerca di punti. Molto deve ancora essere deciso, in un ultima giornata da vivere con passione e trepidazione.  


GIRONE D 


Vincere un campionato non è mai semplice, quando poi lo fai da matricola la soddisfazione che ne scaturisce è ancora La Dinamo Colli in festamaggiore. Forse ad inizio anno in pochi si sarebbero attesi una Dinamo Colli così, una vera e propria schiacciasassi che si è conquistata, con pieno merito, la promozione in Eccellenza. Alla formazione di Bottoni è bastato il guizzo di Cardinali, in quel di San Michele, per conquistare i tre punti e blindare il primo posto. Il match più emozionante della 33ª è stato però Bovillense - Formia, che ha visto la formazione di Rosolino imporsi in trasferta per 3-2. Un risultato pesante per il team di Ranni, che è crollato in questo finale di stagione. La Bovillense è infatti scivolata dal secondo posto, che occupava fino a qualche settimana fa, all’attuale quinta posizione, scavalcata dalle vittoriose Arce e Pro Calcio Lenola, che sembrano ormai favorite per aggiudicarsi il play-off con il Sermoneta. Punti pesanti sono arrivati per le squadre in lotta per non retrocedere: il Sonnino ha conquistato i tre punti a tavolino con il Sant’Elia Fiumerapido, ma viaggia ancora in cattive acque, considerando gli attuali nove punti di distacco da Calcio Sabaudia e Ceccano, un gap che vorrebbe dire retrocessione diretta. Successo importante per l’Alatri La Piseba che si è ora portata a +3 sulla zona play-out. Conquistano i tre punti anche il Fontana Liri e il Campodimele, che riescono ad avere la meglio su Hermada e Calcio Sezze. Ad oggi quindi l’unico play-out che si disputerebbe sarebbe quello tra Campodimele e Fontana Liri, ma ci sono ancora novanta minuti di fuoco da affrontare, in cui può succedere veramente di tutto.