Notizie

Apre a Roma la prima casa della salute

Va avanti l’azione della Regione con l’obiettivo di offrire ai pazienti cure più adeguate sul territorio. La struttura offre tanti servizi per le prime cure e per effettuare analisi ed esami senza avere l'obbligo di ricorrere all'ospedale



Image titleAperta la prima Casa della Salute a Roma. La struttura, che si trova  a via Fra’ Albenzio 10, è aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 18.30 e il sabato dalle 7.30 alle 13.30 ed è al serviziodelle zone di Trionfale, Prati, Delle Vittorie, Eroi. È la quarta che la Regione apre in pochi mesi dopo le Case della Salute di Sezze, Pontecorvo e Rocca Priora. Tanti i servizi per i cittadini. 

Il punto unico di accesso integrato, Pua, dove gli operatori della ASL Roma E e del Municipio sono a disposizione per a tutti garantire un orientamento sociosanitario chiaro e completo. Le unità valutative multidimensionali per la presa in carico di soggetti fragili e grazie al lavoro di équipe multidisciplinari per gestire malati con patologie croniche e degenerative.

Il centro assistenza domiciliare CAD, il servizio di ausili e protesi e diverse attività specialistiche:angiologia, audiometria, cardiologia, dermatologia, diabetologia, dietologia, endocrinologia, gastroenterologia, medicina interna, neurologia, ortopedia, Otorinolaringoiatria, Pneumologia, Reumatologia, Urologia. E ancora: un Centro prelievi; i Servizi di radiologia e gli Ambulatori infermieristici.

A disposizione dei pazienti anche gli ambulatori per l’assistenza primaria in cui garantiranno l’assistenza medici di medicina generale e pediatri di libera scelta. I medici di medicina generale saranno presenti e a disposizione anche il sabato, la domenica e nei giorni festivi. Questo servizio sarà attivo già a partire dal 20 dicembre, in modo tale da assicurare l’assistenza anche durante le festività natalizie.

Spazi aperti alla comunità e ai volontari. Nella Casa della salute alcuni spazi sono dedicati anche alla comunità, per le attività di promozione del benessere, e alle associazioni di volontariato che potranno dare il loro contributo alle attività della Casa della salute.Una struttura vicina alle realtà del territorio. In occasione dell’apertura della Casa della salute i ragazzi del Centro Diurno Riabilitativo “La Tartaruga” della ASL Roma E sono stati coinvolti in una bella esperienza: la realizzazione di un murales sul muro perimetrale della struttura.

Quattro le Case della salute che saranno aperte a Roma: una a Trastevere, al Nuovo Regina Margherita, una ad Ostia, all’ex ospedale Sant'Agostin, una nel quartiere Prenestino, al poliambulatorio Santa Caterina delle Rose, e l’altra a Cinecittà, al poliambulatorio via della Tenuta di Torrenova.

"Le cose cambiano: ancora non siamo usciti dal commissariamento, ma è finita la stagione dei tagli alla sanità, ed è iniziata la stagione dell'innovazione - è il commento del presidente, Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: l'obiettivo e' quello di offrire cure più adeguate attraverso questa rete di Case della salute, perché purtroppo nel Lazio ci sono solo i pronto soccorso e gli ospedali. Invece in questi luoghi si può ricorrere per la prima cura, per  un'analisi, per una domanda immediata, più vicina al territorio, senza avere l'obbligo di ricorrere all'ospedale"- ha detto ancora Zingaretti.