Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Aprilia, al Quinto Ricci arriva l'Isola Liri di mister Ciardi

L'undici di Fattori scenderà in campo domani alle ore 17



Il tecnico dell'Aprilia, Mauro FattoriDopo due trasferte consecutive l’Aprilia (12 punti) torna tra le mura amiche del “Quinto Ricci” per affrontare l’Isola Liri (7 punti) nell’ottava giornata del Girone G della Serie D. Sarà il secondo incrocio stagionale tra le due formazioni, dopo quello in Coppa Italia vinto per 2 a 1 dai ciociari a metà agosto. Due squadre che già avuto modo di conoscersi, dunque, e questo può portare dei vantaggi, sia all’una che all’altra. Per mister Mauro Fattori «il loro vantaggio può essere quello di aver vinto il primo round. Andiamo ad affrontare un avversario con una rosa decisamente all’altezza della categoria, completa in ogni reparto. Ma grazie all’incontro di Coppa Italia abbiamo imparato a conoscerli e a capire quale deve essere il nostro atteggiamento per metterli in difficoltà». Durante l’ultima settimana il manto erboso del “Quinto Ricci” è stato riseminato ed ora il campo appare «come uno dei più belli in Italia. Le dimensioni, poi, sono un po’ diverse da quelle a cui i nostri avversari sono abituati. Magari potremmo trarne qualche vantaggio».A guidare in campo la squadra ci sarà il capitano Francesco Montella, tornato ad Aprilia dopo alcune stagioni in giro per l’Italia: «Affronteremo una squadra molto forte, su un campo già bello di suo ma, con i lavori fatti in questi ultimi giorni, divenuto praticamente perfetto e in diretta sulla tv nazionale. Credo ci siano tutti gli ingredienti per assistere ad una bella partita». È la prima volta che Montella indossa ufficialmente la fascia di capitano, ma «negli ultimi anni i compagni con cui ho giocato mi hanno sempre fatto sentire importante all’interno dello spogliatoio. Qui mi trovo in un gruppo di ragazzi che hanno voglia di imparare e di crescere, ma nonostante molti siano alla prima esperienza in questa categoria, devo dire che la stanno affrontando in maniera molto professionale». L’età media della rosa è decisamente bassa e molti dei ragazzi provengono dal settore giovanile della società pontina, cosa piuttosto rara in Italia: «Avere dei dubbi su una squadra costruita su ragazzi provenienti dalle giovanili è un discorso che in Italia, in generale, sta penalizzando tutto il movimento. Fortunatamente qui ad Aprilia c’è un’altra mentalità, c’è fiducia nei giovani. A fine stagione tireremo le somme e vedremo chi avrà avuto ragione».Quasi tutti a disposizione nelle file delle rondinelle, con il solo Fabio Sossai fermo in infermeria per il problema alla caviglia sinistra. In ripresa, ma non ancora al cento per cento, Matteo Cioè e Roberto Areni.Ad arbitrare il match sarà il signor Giovanni Ayroldi della sezione di Molfetta, mentre gli assistenti saranno il signor Giulio Basile di Chieti ed il signor Andrea Micaroni di Pescara.La partita, che avrà inizio alle ore 17 di sabato 25 ottobre, sarà inoltre trasmessa da canale Raisport 1 con la telecronaca di Angelo Oliveto ed il commento tecnico di Franco Peccenini.