Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Aprilia, le parole di Fattori e Marchetti verso il Gallipoli

II tecnico ed il centrocampista pontini presentano la sfida contro la formazione pugliese: "Torrecuso è già il passato"



Terzo impegno settimanale per l’Aprilia (3 punti), che domenica ospiterà al“Quinto Ricci” (inizio alle ore 15) la Turris (3 punti), che invece non ha disputato la gara del mercoledì contro il Gallipoli. C’è voglia di rivincita in casa Aprilia dopo la sconfitta di Torrecuso anche se, come dice mister Mauro Fattori, l’atteggiamento della squadra non ne ha risentito in maniera eccessiva: "Arriviamo a questa gara con lo stesso spirito con cui abbiamo preparato la gara infrasettimanale dopo una bella e convincente vittoria contro il Picerno. Quando ci sono impegni ravvicinati più che su singole gare si deve fare una valutazione del periodo in generale. Una partita disputata al di sotto del nostro abituale standard non ridimensiona la nostra valutazione su ciò che stiamo facendo. Sappiamo di non aver offerto una prestazione alla nostra altezza, ma Torrecuso è il passato: la nostra attenzione è rivolta completamente alla prossima partita". In questa prima parte di stagione non è facile preparare le partite per lo staff tecnico delle rondinelle, vista la poca conoscenza delle squadre avversarie. Ma il mister pontino ha una soluzione: "Dobbiamo essere più attenti alle nostre qualità. I ragazzi stanno metabolizzando le nuove realtà che andiamo ad affrontare, anche se non sono esattamente lineari e facili da conoscere. Le stiamo conoscendo direttamente sul campo, quindi dobbiamo essere bravi a far prevalere le nostre capacità per contrastare al meglio quelle degli avversari. Abbiamo una gran voglia di scendere in campo, sul nostro campo, che vogliamo far diventare il nostro fortino". Che la rosa dell’Aprilia in questa stagione sia piena di qualità è stato detto più volte nel precampionato. Ma anche in questo primo scorcio di stagione ci sono state delle note positive. 

Mauro Fattori (foto Melocchi)

Come l’impatto di Alessandro Marchetti, autore del gol del 3 a 1 contro il Picerno. Il centrocampista classe ’97, cresciuto nel vivaio delle rondinelle, è convinto che la squadra abbia tutte le carte in regola per fare un bel campionato: "Abbiamo una rosa ampia e composta da giocatori davvero eccellenti, quindi sono convinto che potremo far bene. Anche domenica, pur sapendo che la Turris è un avversario difficile e che, inoltre, non ha disputato il turno infrasettimanale. Ma noi siamo consapevoli della nostra forza e ce la metteremo tutta per vincere". Già lo scorso anno, con le tre convocazioni nella rappresentativa del Girone G, Marchetti ha fatto intravedere del potenziale. Il percorso di maturazione procede, ma i miglioramenti sono sotto gli occhi di tutti: "La scorsa stagione mi ha aiutato a migliorare in tutti gli aspetti: fisicamente, tecnicamente ma, soprattutto, mentalmente. L’inizio dello scorso anno, con il passaggio dal settore giovanile alla prima squadra, è stato più complicato. Questa estate, invece, sono ripartito con le certezze acquisite grazie all’esperienza del primo campionato di Serie D e, continuando a lavorare duro, sono sicuro di poter migliorare ancora". 


Mister Fattori dovrà rinunciare ancora a Matteo Cannariato e Paolo Chiarucci, che però vedono la fine del loro calvario avvicinarsi sempre più. A dirigere la gara sarà il signor Lorenzo Gentile di Seregno, che verrà coadiuvato dai signori Gabriele Avellani e Simone Piccirilli, entrambi di L’Aquila.