Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Aprilia, tutto pronto per la trasferta di Budoni

Il tecnico Mauro Fattori: "Sono convinto che la squadra affronterà la gara con i sardi nel modo migliore"



Mauro FattoriNella penultima giornata di campionato l’Aprilia (44 punti) affronterà l’ultima trasferta stagionale andando a far visita al Budoni (51 punti). La compagine pontina ha matematicamente conquistato la salvezza la scorsa settimana vincendo in casa contro il Selargius, ma mister Mauro Fattori non ha visto, in questi giorni di lavoro, la squadra deconcentrata: «È vero, abbiamo festeggiato il raggiungimento dell’obiettivo, come è giusto che fosse perché i ragazzi lo hanno ricercato con determinazione per tutto il campionato, ma questo non ci ha impedito di preparare nel modo giusto gli ultimi due impegni che ci attendono: nell’amichevole di giovedì con la Lupa Roma i ragazzi si sono comportati davvero molto bene. Sono convinto che la squadra affronterà la gara con il Budoni nel modo giusto, anche se i nostri prossimi avversari, a livello offensivo, esprimono un gioco tra i migliori del girone. Sarà un avversario durissimo da affrontare, visti anche i risultati che hanno ottenuto sul loro campo». Come spesso succede, una volta raggiunto l’obiettivo, i giocatori meno utilizzati nell’arco della stagione avranno la possibilità di mettersi in mostra. Ma il mister tiene a sottolineare un concetto molto importante: «Scendere in campo la domenica non deve essere un premio studiato a tavolino, ma deve essere qualcosa da conquistare con il lavoro durante la settimana. Sicuramente andrà in campo la formazione che riterrò più idonea ad affrontare il Budoni, come ho fatto per tutte le altre gare della stagione. Ma voglio mettere in chiaro che tutti i componenti della rosa hanno sempre dato il massimo durante la settimana e sono pochi i giocatori che ancora non sono stato in grado di impiegare e forse in queste ultime due gare troveranno maggiore spazio. Ma lo avrebbero meritato anche prima per come si sono allenati fin dal primo giorno».Che la squadra sia concentrata sulla gara con il Budoni lo conferma anche il bomber Cristiano Roversi: «La bravura del mister è stata quella di tenerci concentrati per chiudere il campionato in bellezza. Giocare in Sardegna è sempre molto complicato, ma sono convinto che in questa settimana abbiamo lavorato nel modo giusto per poter far bene». Il “Tir” è a pochi passi da un obiettivo che sembrava irrealizzabile: i 20 gol stagionali sono a due passi (in realtà tre, perché gliene viene ufficialmente assegnato uno segnato in realtà da Fabiani) e la voglia di arrivarci è davvero tanta: «Voglio raggiungere a tutti i costi questo traguardo. All’inizio dell’anno non pensavo minimamente di poter sfiorare questa cifra, ma grazie al lavoro dello staff tecnico, del gruppo e anche un po’ per merito mio ci sono vicino. Manca poco ormai e mi impegnerò ancora più del solito per arrivarci».Del gruppo che partirà domenica mattina per la Sardegna (gara prevista alle ore 15.00) non faranno sicuramente parte Paolo Chiarucci, Matteo Cioè, Pietro Rante ed Arturo Mele, infortunati. Verranno valutate fino all’ultimo le condizioni del capitano Francesco Montella, per ora ancora in dubbio.Per arbitrare l’incontro è stato designato il signor Federico Di Giovanni della sezione di Brescia, che verrà assistito dal signor Riccardo Pazzona di Cagliari e dal signor Mauro Masia di Sassari.