Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Arce, 2-0 al Vescovio e qualificazione ad un passo

I ciociari s'impongono all'inglese sul campo del team di Galli ed ipotecano così il passaggio del turno



ATLETIVO VESCOVIO – ARCE  0-2


MARCATORI 23’pt Basciani aut., 47’st Corsetti rig.
ATLETICO VESCOVIO Capasso 5, Lorenzini 5.5 (16’st Scorta 5), Maestrelli 6, Basciani 5.5, Morgavi 6, Bornigia 6, Barra 6 (37’st Rossi sv), Ricci 6, Sandulli 6, Tafuro 6, Monacelli 5.5 (27’st Gasparoni 6) PANCHINA Poggi, Ciampini, Di Castro, Paruta ALLENATORE Galli
ARCE Pocino 6.5, Papa 6, Massaro 6.5 (De Santis 6), Veloccia 6, Zaza 6.5, De Angelis 6.5, Di Matteo 6 (1’st Tomassi), Pescosolido 6, Ambrigi 6, Di Pastena 6 (30’st Corsetti 6.5), Iacob 6 PANCHINA Gori, Calderoni, Caprarola, De Santis, Tomassi, Lazzaro, Del Duca, Corsetti ALLENATORE Carlini
ARBITRO Colelli di Ostia Lido, 5.5
ASSISTENTI Allevi di Albano Laziale, Morlacchetti di Roma 2
NOTE Ammoniti Maestrelli, Morgavi, Bornigia, Scorta, Di Matteo, De Angelis, De Santis. Allontanato al 45’st Galli (AV). Angoli 6-2. Rec. 2’pt – 4’st.


Arce all'inglese al Futbol CampusL’Arce mette una serie ipoteca sul passaggio del turno andando a vincere per due a zero sul campo dell’Atletico Vescovio. Classica partita d’inizio stagione, dopo un buon avvio la gara si è assestata su ritmi blandi che hanno favorito il gioco degli ospiti che senza far nulla si sono ritrovati nel corso del primo tempo avanti di un goal a causa di un imperdonabile errore difensivo dei padroni di casa, nella ripresa il team di Carlini ha saputo amministrare il vantaggio con ordine e nel finale di gara ha chiuso i conti una volta per tutte grazie al rigore trasformato da Corsetti.
Come detto prima l’inizio del match si attesta su ritmi alti, la squadre riescono comunque a rimanere compatte e la partita è godibile. Il primo squillo arriva al 6’ con Monacelli che dalla sinistra si accentra e lascia partire un tiro che colpisce l’esterno della rete. Il Vescovio ha in mano le redini del gioco, cerca di manovrare velocemente palla mentre la squadra ospite si difende bene ed appena può parte rapida in contropiede. Al 22’ grande occasione per i padroni di casa: Lorenzini s’infila sulla destra e serve quindi Barra che calcia in porta ma Pocino compie un miracolo e si oppone, la sfera giunge tra i piedi di Sandulli il quale però al momento del tiro è fermato da un difensore. Sul capovolgimento di fronte la palla arriva a Basciani che effettua un retropassaggio per Capasso, il portiere del Vescovio però manca clamorosamente lo stop e così la sfera termina incredibilmente in rete. Lo svantaggio subito in questo modo taglia le gambe agli uomini di Galli che da qui in avanti smarriranno le idee. I ritmi di gioco calano e così ne trae vantaggio l’Arce che va al riposo avanti di un goal.
Cambia poco nella ripresa, all’inizio della frazione il Vescovio prova a fare qualcosa ma la difesa dei ciociari è sempre ben piazzata, insuperabile sulle palle alte che sempre più capitano dalle parti della porta difesa da Pocino. L’occasione per pareggiare la squadra di casa c’è l’ha al 17’, quando l’unico errore della retroguardia gialloblu consente a Barra si presentarsi a tu per tu con Pocino ma il numero sette del Vescovio calcia con poca cattiveria e così l’estremo difensore è in grado di neutralizzare il tentativo. L’Arce invece si rende pericoloso con un paio di occasioni da fuori tentate da Veloccia e da Corsetti su punizione, ma ecco che al 45’ i conti vengono chiusi definitivamente: fallo di mano di Scorta in area di rigore, il direttore di gara assegna quindi un penalty agli ospiti che Corsetti realizza con freddezza. Due a zero e vittoria in ghiaccio.