Notizie

Arriva "Buy Green", il forum degli acquisti verdi all'Acquario Romano

L'1 e 2 ottobre la più importante manifestazione italiana dedicata alla green economy



Image titleL’1 e 2 ottobre, presso l’Acquario Romano - Casa dell’Architettura di Roma, si svolge l’VIII edizione del CompraVerde-BuyGreen, la più importante manifestazione italiana dedicata agli acquisti verdi. Per il 2014 i co-promotori dell’iniziativa, che nasce per offrire un contributo concreto allo scambio e allo sviluppo di esperienze e buone pratiche di green economy in Italia, saranno Regione Lazio e Roma Capitale e Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, Ecosistemi e Adescoop-Agenzia dell’Economia Sociale, con il patrocinio di numerose istituzioni italiane e comunitarie.  

Gli acquisti sostenibili e il Green Public Procurement (GPP) sono uno strumento fondamentale, per la pubblica amministrazione e per le imprese, per ridurre gli impatti ambientali della produzione e del consumo, tutelare il lavoro dignitoso e i diritti umani lungo le catene di fornitura, e diffondere innovazioni tecnologiche sostenibili nell’economia e nella società.

«Ospitare a Roma un evento importante come il Forum - dichiara Estella Marino, assessore all’Ambiente, agroalimentare e rifiuti di Roma Capitale - non è stata semplicemente una scelta di localizzazione, ma una scelta strategica. Roma Capitale ha avviato, infatti, una profonda trasformazione del proprio modello di sviluppo, riportando al centro dell’agenda di governo i temi della qualità dell’ambiente e di un processo di innovazione che intende creare le occasioni per il futuro di una città più intelligente, efficiente e sostenibile».

Per due giorni il Forum CompraVerde-Buy Green offre gratuitamente a tutti i visitatori: seminari, dibattiti e laboratori per confrontarsi con gli esperti sul ruolo strategico del GPP come strumento per l’innovazione e conversione economica nei diversi settori, a partire dagli aggiornamenti normativi sulle politiche dagli acquisti centralizzati, all'edilizia sostenibile, la ricezione turistica a basso impatto ambientale, l’analisi delle filiere agroalimentari per le mense verdi, la riconversione delle professioni con i green jobs, focus per le aziende che vogliono migliorare le performance ambientali e economiche, fino alla gestione sostenibile degli eventi culturali;formazione sul Green Public Procurement con le sessioni continue del GPP dalla A alla Z; contatto con il mondo dei lavori verdi tramite il salone dei Lavori Verdi – REPLICA (Reti di Esperienze, Professioni, Lavori e Innovazioni per la Conversione Ambientale).

Per gli espositori è poi attivo, con la Borsa GreenContact, il servizio di organizzazione di incontri one to one tra domanda e offerta, ed ancora, durante la manifestazioni, i cittadini potranno avvalersi degli sportelli informativi per capire come le amministrazioni pubbliche attuano gli acquisti verdi riducendo gli impatti sull’ambiente. L’edizione di quest’anno prevede inoltre una nuova opportunità per tutti i visitatori della manifestazione: giovani, operatori socio-economici, aziende, stakeholder, associazioni, enti territoriali e organizzazioni potranno infatti fissare gratuitamente degli incontri one to onecon gli esperti dell’Area REPLICA – Salone dei Lavori Verdi, per ricevere informazioni e suggerimenti personalizzati.