Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Asd Frascati, Andrea Ferri: "Vincere a Torbellamonaca per dare un segnale al campionato"

L'intervista all'attaccante classe '94, autore di una rete nell'ultimo successo della squadra di Roberto Ferri



L’Asd Frascati non vuole fermarsi. Non adesso, all’ultima giornata prima dello stop natalizio. Dopo aver superato la Borghesiana, il team di Roberto Ferri cerca altri tre punti sul campo dell’Atletico Torbellamonaca per consolidare il primo posto. “Una gara che conta tantissimo –spiega Andrea Ferri, autore domenica scorsa della rete del 2-0- in caso di successo sarebbe un altro segnale forte dato al campionato. Giocheremo su un campo molto “caldo”, contro una squadra ostica e ben organizzata. Non è un altro esame, però è l’occasione per dimostrare se veramente possiamo dire la nostra fino alla fine”.  Andrea Ferri ©asdfrascati

I dubbi sulla formazione verranno sciolti solo all’immediata vigilia del match, certo è che le quotazioni dell’attaccante classe ’94 per una maglia da titolare sono in deciso rialzo dopo la bella prestazione contro la Borghesiana, condita da una rete e da oltre 90 minuti di grande sostanza, al servizio della squadra. “Il bello di questo gruppo è che tutti cercano di dare il massimo per il collettivo, non ci sono egoismi o individualismi, nessuno pensa a se stesso –continua Ferri-. E i risultati premiano questo spirito. Quando sono arrivato, all’inizio di quest’anno, pensavo di avere qualche difficoltà visto che per me si trattava della prima esperienza con una prima squadra, per di più con ambizioni di alta classifica. Ma devo dire che il “salto” non è stato così difficile o traumatico e parte del merito è senza dubbio dei miei compagni, che mi hanno accolto alla grande, facendomi sentire subito parte integrante della famiglia”. 

Già, la famiglia. Sulla “facilità” dell’adattamento ha influito sicuramente il ruolo di papà Roberto, ma più che un privilegio, si tratta di una responsabilità ancora maggiore. “L’unico vantaggio che ho rispetto ai miei compagni è che il mister mi conosce benissimo –sottolinea Andrea- per il resto, però, non ho nessun trattamento di favore. Se merito gioco, altrimenti resto fuori. C’è massima chiarezza, e grande rispetto dei ruoli”. Però a lui, che lo vive quotidianamente, possiamo chiedere un pregio e un difetto del tecnico del Frascati. 

“Il pregio è che sa tirare fuori sempre il massimo dalla sua squadra, soprattutto a livello caratteriale –conclude-. Sul difetto meglio sorvolare….. si può dire che è parecchio scaramantico?”. 

Per il match di Torbellamonaca rientra Stornaiuolo dalla squalifica.