Notizie

Atletico 2000, Sambruni “Aprilia da non sottovalutare”

La prima vittoria con il Futbolclub è già solo un ricordo. Ora si guarda a sabato, dove l’obiettivo non può che essere uno



Il tecnico Giancarlo SambruniUn inizio di stagione pesante per l’Atletico 2000, gravato da due incontri consecutivi con le grandi (Lazio e Lodigiani) che hanno frustrato la vera partenza dei ragazzi allenati da Giancarlo Sambruni. Finalmente però, anche per loro una gioia, nella scorsa giornata, con la bella vittoria per 1-4 in casa del Futbolclub. Il tecnico Sambruni è felice dell’esito e non ritiene ci sia stato, per il suo conseguimento, un diverso livello di prestazione rispetto alle altre quattro giornate: “Con il Futbolclub la differenza è stata solo il risultato. Ho sempre visto il giusto atteggiamento da parte dei miei, tranne forse in quel primo tempo con la Lodigiani. Ma del resto è così, ce ne stiamo rendendo conto, in questo campionato paghi ogni singolo errore e, se vai in svantaggio, il tempo per recuperare è poco. Non si può mai staccare la spina. Ma vedo i miei ragazzi crescere di partita in partita. I goal subiti? Ne abbiamo sofferti nove tra Lazio e Lodigiani, squadre a noi superiori. Stiamo lavorando per affinare la fase difensiva soprattutto per fronteggiare i calci piazzati: ci stiamo accorgendo di quanto si incida in questo campionato con palla ferma, la percentuale a nostri danni è piuttosto elevata. Consideriamo il goal decisivo del Cinecittà Bettini in prima giornata, tre della Lazio ed altrettanti della Lodigiani, non è un caso.” E mentre la squadra lavora per affinare la solidità, si avvicina a grandi passi una gara fondamentale: quella con l’Aprilia. “Noi, ovviamente, vogliamo trovare continuità nei risultati. Sabato sarà uno scontro diretto per la salvezza. E’ vero, loro sono a zero punti, ma hanno affrontato nel calendario una prima sequenza davvero proibitiva. Se può rappresentare un insidia? Ogni partita in questo campionato può nascondere una trappola, tra l’altro non dimentico che l’Aprilia ha segnato due volte al Carso, che ha una delle migliori difese del gruppo. Dovremo essere concentrati.”